R3M
LIVE

Cinque canzoni rock pubblicate anni dopo la composizione

Sappiamo che il percorso artistico di ogni rockstar segue una linea non sempre retta e definita; esistono cantautori che prima di decidersi a comporre qualcosa hanno bisogno di una lunga “meditazione” e riflessione. Poi, una volta che finalmente il capolavoro è venuto fuori, capita che passi diverso tempo prima che si voglia far ascoltare a qualcun altro il proprio lavoro. Vi raccontiamo cinque canzoni rock che ci hanno messo anni prima di essere pubblicate!

Bob Dylan – Tangled up in blue

Bob Dylan è un procrastinatore seriale: prima di pubblicare una canzone ci pensa non una, ma cento volte, e sappiamo che in effetti non fa male, visto che sforna capolavori da decenni. Neil McCormick nel 2003 ha definito la canzone: “Un’epopea davvero straordinaria del personale, una narrazione inaffidabile scavata fuori da ricordi passati come un musical su Proust della durata di cinque minuti e mezzo”. Dylan riscrisse per anni il testo prima di decidersi a pubblicare la canzone nel 1975.

Oasis – All around the world

Gli Oasis sono stati una band assai particolare, anche solo per la scarsa modestia di Noel Gallagher, che non ha mai negato di apprezzare tantissimo il proprio talento compositivo. Quello che in pochi sanno è che questa canzone sarebbe la prima che scrisse per gli Oasis, ma come ben sappiamo, non è stata la prima a uscire sotto il nome della band.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Guns N’ Roses (@gunsnroses)

Guns N’ Roses – November rain

November rain è uno dei brani più famosi dei Guns N’ Roses, pubblicato nel 1992 come terzo estratto dal terzo album in studio Use Your Illusion I. Non tutti sanno che in origine November rain avrebbe dovuto fare parte di un disco antecedente: Appetite for Destruction, il primo album della band.

Foo Fighters – Exhausted

Come è noto, i Foo Fighters nascono grazie a Dave Grohl, storico batterista dei Nivana che, dopo la morte di Kurt Cobain, si è rialzato anche fondando la band. Exhausted non era un brano destinato ai Foo Fighters, ma a un ipotetico nuovo album dei Nirvana, che probabilmente piaceva molto a Kurt Cobain. Sappiamo poi come è andata.

Metallica – Sad but true

Sad but true è un singolo dei Metallica composto da James Hetfield e da Lars Ulrich, si ispira al film Magic – Magia (1978). Conosciuto per il riff di basso, è tratto dal loro quinto album che porta il nome della band, Metallica. In realtà, Sad but true risale alle sessioni di Master of Puppets, vi sono diverse demo in cui è possibile riconoscere il sound del singolo.

Articoli correlati

Condividi