R3M
LIVE

Pink Floyd, David Gilmour: la playlist delle canzoni che gli hanno cambiato la vita

Nonostante non sia uno dei membri fondatori, David Gilmour è certamente il vero salvatore dei Pink Floyd, colui che ha preso in mano le redini della formazione dopo l’abbandono di Syd Barrett. Col passare degli anni, infatti, il suo ruolo nella band è cresciuto in maniera esponenziale.

‘God Only Knows’, Beach Boys

Ospite del programma “Tracks of my years” della BBC Radio 2, David Gilmour ha riflettuto sui suoi primi passi da musicista e ha stilato una classifica dei brani più significativi della sua vita. La prima canzone indicata dall’ex chitarrista e cantante dei Pink Floyd è “God Only Knows” dei Beach Boys:

“Amo i Beach Boys, ho suonato molte delle loro canzoni con la mia prima band a Cambridge da adolescente. Non mi piaceva però suonare quelle troppo da ‘surfista’. Adoro particolarmente i lavori di Brian Wilson post surf-music, credo siano un qualcosa di sublime. ‘God Only Knows’ è infatti una delle cose migliori che abbia mai fatto.”

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da David Gilmour (@davidgilmour)

‘The Wind Cries Mary’, Jimi Hendrix

Nell’intervista Gilmour ha mostrato un certo amore anche per il leggendario Jimi Hendrix, selezionando in particolar modo “The Wind Cries Mary” come uno dei suoi pezzi preferiti:

“Quando ho visto per la prima volta Jimi Hendrix dal vivo al Blazes Club di South Kensington sono rimasto a bocca aperta. Il giorno dopo mi sono fiondato in diversi negozi di dischi in cerca di materiale di Hendrix.”

“You’ve Got To Hide Your Love Away”, Beatles

Continuando il suo viaggio musicale, David Gilmour non poteva non citare i mitici Beatles. In particolar modo il pezzo dei Fab Four scelto dall’ex Floyd è “You’ve Got To Hide Your Love Away“.

“Sono sempre stato un fan dei Beatles e credo che ‘You’ve Got To Hide Your Love Away” rappresenti il primo vero momento in cui John Lennon è stato influenzato da Bob Dylan.”

La playlist delle canzoni che hanno cambiato la vita di David Gilmour

La singolare classifica di Gilmour si conclude con Nina Simone e con la sua magnetica versione di “I Put A Spell On You“. Dai uno sguardo alla playlist completa:

  1. God Only Knows’ – The Beach Boys
  2. ‘The Wind Cries Mary’ – The Jimi Hendrix Experience
  3. ‘The Man With The Child In His Eyes’ – Kate Bush
  4. ‘The Rock Island Line’ – Leadbelly
  5. ‘You’ve Got To Hide Your Love Away’ – The Beatles
  6. ‘Dancing In The Street’ – Martha Reeves & The Vandellas
  7. ‘Waterloo Sunset’ – The Kinks
  8. ‘Ohio’ – Crosby, Stills, Nash & Young
  9. ‘Heartbreak Hotel’ – Elvis Presley
  10. ‘I Put A Spell On You’ – Nina Simone

Articoli correlati

Condividi