Back in Black, perchè ha ottenuto un grande successo, 25 luglio 1980

Perchè Back in Black è uno degli album rock più venduti di sempre?

Era il 25 luglio del 1980 quando Back in Black, uno degli album più celebri della storia della musica, veniva pubblicato dalla Atco Records, inaugurando un processo storico che avrebbe portato il disco degli AC/DC ad essere non soltanto il simbolo della formazione australiana, ma della musica rock in generale. A dire il vero, non ci sarebbe neanche il bisogno di parlare nel dettaglio di Back in Black, data la celebrità di cui gode l’album stesso, conosciuto praticamente da tutti gli estimatori del rock e della musica in generale. Ma perchè Back in Black è uno degli album rock più venduti di sempre? Cosa l’ha portato ad essere così tanto conosciuto e apprezzato?

Il successo di Back in Black: numeri, vendite e riconoscimenti dell’album degli AC/DC

Prima di parlare dei motivi che hanno portato al successo Back in Black, il celebre album degli AC/DC pubblicato il 25 luglio del 1980, è bene evidenziare ciò che si intende con successo: nonostante i numeri non siano sempre esemplificativi di un successo artistico o commerciale, in questo caso sono funzionali a dimostrare ciò che si intende. Back in Black non è soltanto il prodotto maggiormente riuscito di una band, ma è uno degli album più celebri di sempre, uno dei più venduti e, di conseguenza, nella storia certificazioni e riconoscimenti si sono moltiplicati.

Con 22 dischi di platino ottenuti, Back in Black è il settimo album più venduto di sempre negli Stati Uniti e nella top 3 degli album più venduti di sempre. Ma ciò non basta a spiegare tutto il successo di cui parliamo: Back in Black ha ottenuto due dischi d’oro in Spagna, due dischi di platino in Argentina, Regno Unito, Italia, Germania, Francia e Svizzera, 12 dischi di platino in Australia, 22 negli Stati Uniti e un disco di diamante in Canada.

Perchè Back in Black ha ottenuto il suo grande successo?

A questo punto è lecita la domanda: perchè Back in Black ha ottenuto questo grande successo? Cosa ha portato l’album ad essere uno dei più venduti di sempre degli AC/DC? I possibili motivi sono molteplici ma, a dire il vero, tutti sono funzionali ad una semplice consapevolezza: Back in Black è, semplicemente, un disco perfetto. O meglio, se non rappresenta la perfezione, ci si avvicina moltissimo.

Ogni elemento è perfettamente disposto e bilanciato al fine di creare il capolavoro che il disco degli AC/DC è stato: dai temi della morte e dell’edonismo alla dedica a Bon Scott, dalle iconiche campane di Hells Bells al celebre riff di Back in Black – title track -, passando per la carica esplosiva di You Shook Me All Night Long; ogni canzone è perfettamente posizionata all’interno dell’album e trova la sua celebrità per musica, testo, riff o significato.

Infine, non si può non considerare il ruolo dei videoclip musicali realizzati a supporto dell’album (per Back in Black, Hells Bells, What Do You Do for Money Honey, You Shook Me All Night Long, Let Me Put My Love into You e Rock and Roll Ain’t Noise Pollution) e che, benché mostrino essenzialmente la band suonare i determinati pezzi, ebbero un ruolo decisivo nel successo definitivo del disco. Insomma, nonostante la band fosse nervosa e temesse un insuccesso, in realtà nulla fu affidato al caso e tutto studiato nei minimi dettagli: in questo senso Back in Black può considerarsi il prodotto perfetto. 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.