gtag('config', 'UA-102787715-1');

25 settembre 1982: quella volta che i Queen conquistarono il Saturday Night Live

Il 25 settembre del 1982 rappresenta una data piuttosto particolare per la storia dei Queen e di uno dei programmi musicali e di intrattenimento più celebri all’interno del mercato televisivo americano, il Saturday Night Live; all’interno di questo giorno stesso, infatti, in Queen vennero ospitati per la prima puntata della stagione autunnale di questo programma televisivo stesso, sia per iniziare col boom attraverso una band che sapeva attirare certamente migliaia e migliaia di spettatori e telespettatori, sia per rendere i Queen di nuovo protagonisti di determinate logiche di mercato, anche televisive, dopo l’insuccesso ottenuto con Hot Space. Il piccolo concerto dei Queen fu un grande successo, nei termini di quelle che erano le due finalità predisposte per la realizzazione di questa puntata televisiva, per quanto Freddie Mercury non fosse al meglio e quella serata fu definita come una delle quali in cui Freddie Mercury non era abbastanza all’altezza.

Le canzoni suonate dai Queen al Saturday Night Live

Prima di prendere in considerazione il motivo dell’insuccesso di Freddie Mercury rispetto ad una ospitata televisiva che, tutto sommato, risultò essere piuttosto importante per i Queen e per il Saturday Night Live, vogliamo considerare quella che è stata l’ultima apparizione della band all’interno del programma televisivo. Non solo, dal momento che si tratta anche dell’ultima apparizione di sempre dei Queen all’interno degli Stati Uniti, per quei motivi legati a censure e altri atteggiamenti americani che poco piacquero a Freddie Mercury e i Queen, che decisero di non suonare più all’interno della realtà statunitense.

Per questo motivo, il pubblico americano ebbe modo di ascoltare le ultime canzoni che i Queen suonarono dal vivo all’interno nello studio 8H, di New York. Le canzoni in questioni sono Crazy Little Thing Called Love e Under Pressure, di cui la seconda direttamente ripresa da Hot Space, l’insuccesso discografico dei Queen che contiene comunque delle perle, tra cui la canzone realizzata in collaborazione di David Bowie, mentre la prima delle due canzoni fu inserita all’interno di un pacchetto DVD pubblicato nel 2004 dalla trasmissione statunitense, ad onorare i 25 anni di Saturday Night Live.

Perché Freddie Mercury era senza voce?

Come detto precedentemente, Freddie Mercury non offri una grande prova di sè, dal momento che il cantante risultò essere piuttosto sottotono rispetto a tutti gli altri membri della band, che riuscirono a reggere il palco e ad esibirsi nel migliore dei modi, come erano abituati a fare. I racconti del tempo portano a dimostrare che Freddie Mercury, la sera prima del concerto, aveva avuto un diverbio con il suo compagno, all’interno del quale erano volate diverse urla che avevano portato Freddie Mercury ad essere privo di voce. In effetti, dalle immagini che trapelano dal concerto, ci si rende conto della mancanza di voce da parte dello stesso Freddie Mercury, secondo alcuni nella peggiore esibizione che abbia mai realizzato nell’ambito della sua carriera.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.