5 canzoni che hanno reso immortale Amy Winehouse

Amy Winehouse, morta il 23 luglio 2011, è stata una delle più importanti cantanti pop-jazz degli ultimi 30 anni. Fu trovata senza vita nella sua abitazione a Camden Square in seguito ad un abuso di alcol.
Ecco 5 canzoni che l’hanno resa immortale.

Stronger than me

Nel 2004 fu invitata al Jonathan Ross Show per presentare il suo nuovo album Frank ed esordì con questa canzone. Lei stessa disse che non si sarebbe mai aspettata di parlare d’amore nelle sue canzoni.
Stronger than me è un brano dedicato al suo uomo che, al posto di prendersi cura della sua donna, si comporta da primadonna. Winehouse sentiva come se i ruoli si fossero invertiti: era emotivamente stanca a causa sua e tutto ciò che chiedeva lei era che lui “le accarezzasse i capelli“.

Me and Mr. Jones

Me and Mr Jones racconta di una coppia che tradisce i propri partner. In questo brano, Mr Jones è l’uomo con cui lei ha una relazione e, chiaramente, lei non è contenta.
Mr Jones è riferito al famoso rapper newyorkese Nas, il cui vero nome è Nasir Jones, che è diventato amico di Winehouse dopo che il loro produttore li ha fatti conoscere.

Back to Black

Back to Black è il terzo singolo estratto dall’omonimo album di Amy Winehouse. Molti pensano che sia una profezia per quanto accadrà alla cantante.
Nel video, interamente in bianco e nero, Amy va al funerale del suo cuore infranto per la separazione con il marito. Alla fine del brano, getta sulla bara un cumulo di terra e una rosa bianca. In seguito appare la scritta “riposa in pace, cuore di Amy Winehouse

Love is a Losing game

Love is a Losing game è il quinto singolo estratto dall’album Back to Black (2006). A differenza di altri pezzi più ritmati, questa è una ballata lenta e romantica, con la voce accompagnata solo da chitarra acustica e batteria.
In questo brano, l’amore è come un gioco che la protagonista sta perdendo.
L’amore la rende come un fuoco e quando i due amanti sono insieme, le fiamme vengono aumentate fino a raggiungere l’altezza di un palazzo a cinque piani.

You know I’m no Good

In quel periodo Amy ha conosciuto il ragazzo che poi avrebbe sposato, Blake Fielder, e che poi l’abbia tradito. Winehouse entra in un periodo di disturbi alimentari e nottate segnate da eccessi di alcol. Insieme a Rehab, è un chiaro segnale in cui rifiuta di curare la sua dipendenza.
Lei sembra davvero innamoratissima, infatti dice che anche mentre lo stava facendo, pensava a lui. Alla fine, entrambi si lasceranno questo spiacevole episodio alle spalle.

Share

Asia Falconi, classe 2000, amante del rock 'n roll e di ogni sua sfumatura. Appassionata di film horror, libri, Pink Floyd ed ACDC. A volte mi fingo fotografa. (falconiasia@gmail.com)