gtag('config', 'UA-102787715-1');

5 canzoni rock dedicate alla luna

La luna è una notevole fonte di ispirazione per tutti coloro che nella loro vita hanno scelto di fare musica. Anche il mondo del rock è sempre stato sensibile di fronte alla bellezza dell’unico satellite naturale del nostro pianeta, capace di suscitare emozioni meravigliose in chiunque la osservi. Scopriamo insieme 5 canzoni rock dedicate alla luna, con diverse band leggendarie della storia del rock che hanno scelto di dedicarsi a questo argomento estremamente affascinante.

1. R.E.M. – Man on the Moon

Iniziamo da un pezzo del 1992 degli R.E.M., guidati dal loro storico frontman Michael Stipe. La canzone appartiene alla colonna di un film interpretato da Jim Carrey e diretto da Milos Forman, con il suo stesso nome. Inserito nel disco Automatic For People, contiene al suo interno un riferimento alla teoria cospirativa in base alla quale l’uomo non sarebbe mai andato sulla luna. Non proprio un tema romantico, ma a suo modo abbastanza iconico.

2. Radiohead – Sail to the Moon

Nel 2003, i Radiohead hanno inserito nel loro disco Hail to the Thief un brano dall’aspetto davvero molto leggero e delicato. Prima di pubblicarlo in maniera ufficiale, la band rock lo ha proposto per oltre un anno nei suoi concerti. Il testo è estremamente breve e il cantautore Thom Yorke ha scelto di dedicarlo a suo figlio. Parla del sogno di una crescita all’insegna della massima tranquillità e felicità, con la prospettiva di intraprendere le giuste decisioni.

3. The Police – Walking on the Moon

Police devono buona parte del loro successo alla loro capacità di mescolare due generi meravigliosi come il reggae e il rock. Questo brano del 1979 non fa altro che manifestare tali doti ancora una volta. Il testo è nato da una sbronza del frontman Sting a Monaco e parla dell’emozione che si prova quando si cammina sulla luna, con forza di gravità molto limitata. Al tempo stesso, c’è chi definisce questo pezzo come un sinonimo di autentica gioia e felicità.

4. The Doors – Moonlight Drive

Doors erano nel pieno del loro periodo sentimentalista quando, nel 1967, decisero di lanciare il loro secondo album Strange DaysMoonlight Drive è stato uno dei primi brani in assoluto scritti dal frontman Jim Morrison. In questo caso, il chiaro di luna viene considerato come un simbolo di assoluta perdizione durante la notte, con una coppia che decide di fuggire dai mille turbamenti di un mondo troppo difficile.

5. Creedence Clearwater Revival – Bad Moon Rising

Nel 1969, i Credence Clearwater Revival realizzarono l’album Green River. Il primo singolo, Bad Moon Rising, fu scritto da John Fogerty e vedeva la luna sotto una prospettiva alquanto particolare. Infatti, il testo parlava di una vera e propria apocalisse alle porte e si ispirava al film di genere fantasy The Devil and Daniel Webster. Ottenne un notevole successo di vendite e diventò un autentico classico della band.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)