gtag('config', 'UA-102787715-1');

5 concerti rock che l’Italia ricorderà per sempre

Nel corso dei decenni, l’Italia ha ospitato una serie infinita di concerti internazionali degni di essere ricordati. Numerose star della musica mondiale si sono succedute sui palchi nostrani tra folle in delirio assoluto. Di seguito, vi illustriamo 5 concerti rock che l’Italia ricorderà per sempre, con autentiche icone in grado di segnare la storia di un genere senza confini anche dalle nostre parti.

1. Beatles a Milano (1965)

Il primo concerto rock che abbiamo scelto di inserire in questa lista risale al 1965 e vede come protagonisti i celebri Fab Four. Il 24 giugno di quell’anno, i Beatles comparvero al Vigorelli di Milano in ben due esibizioni, la prima alle ore 17 e la seconda alle 21. Dalla durata di 40 minuti ciascuna, le performance fecero fruttare un incasso complessivo pari a ben 58 milioni di lire, per un totale di 27 mila spettatori. Paul, John e gli altri furono anticipati da artisti italiani come Peppino Di CapriFausto Leali.

2. Clash a Bologna (1980)

Il 1° giugno 1980, la band punk rock dei Clash decise di esibirsi a titolo gratuito in piazza Maggiore a Bologna, in una kermesse organizzata dal comune. Una parte del pubblico li contestò perché considerati rock star inoffensive contro il sistema. Ad ogni modo, il concerto fu comunque memorabile e diede l’inizio ad una nuova stagione musicale e sociale, con gli organizzatori che parlarono di un messaggio di amicizia e comprensione verso i giovani.

3. Bruce Springsteen a Milano (1985)

Il primo dei numerosi concerti del Boss Bruce Springsteen in Italia risale al 21 giugno 1985Milano. Il rocker statunitense si esibì allo stadio San Siro e attirò oltre 65 mila spettatori, ad un costo di sole 20 mila lire. Bruce dimostrò quanto fosse straordinario nelle sue esibizioni dal vivo, molto più che nelle versioni discografiche dei suoi brani. Il Boss ricorda ancora questo concerto come uno dei più belli della sua carriera, con il culmine vissuto durante la performance di Born in the USA.

4. Pink Floyd a Venezia (1989)

Ecco un altro evento che può essere considerato davvero impossibile da dimenticare. Il 15 luglio 1989, i Pink Floyd organizzarono un concerto a Venezia, trasmesso in mondovisione dalla Rai. Fu un concerto a titolo gratuito, con un palco galleggiante costruito interamente a bordo della laguna. Oltre 200 mila persone erano sparse tra gondole e terra ferma, in un evento ancora oggi discusso, ma senz’altro straordinario.

5. U2 a Reggio Emilia (1997)

Il 16 settembre 1997, la band rock irlandese degli U2 scelse di stabilire la tappa italiana del proprio Popmart Tour del Campovolo di Reggio Emilia. All’evento presero parte oltre 150 mila spettatori paganti, un autentico record per il gruppo guidato dal leader carismatico Bono Vox. Un concerto rock leggendario su un palco che, diversi anni dopo, sarebbe stato calcato con cifre simili anche dall’italiano Ligabue.

Bonus: Bob Marley a Milano (1980)

Un altro concerto che l’Italia ricorderà per sempre e meritava di essere menzionato vide come protagonista assoluto il signore del reggae Bob Marley. Il 27 giugno 1980, il cantante giamaicano si esibì allo stadio San Siro e diede il via ad una lunga serie di concerti da stadio, proseguiti fino ai giorni nostri. Oltre 100 mila persone si riversarono nella cattedrale calcistica milanese. Da quel momento in poi, molto probabilmente, la musica live in Italia e non solo non sarebbe mai più stata la stessa. L’anno dopo, Bob sarebbe morto per un tumore alla pelle.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)