25 January, 2021, 23:34

5 rock star morte in maniera prematura

Sono davvero numerose le rock star morte in maniera prematura. Stiamo parlando di artisti riusciti a mostrare un talento musicale enorme, oltre alla capacità di segnare le rispettive epoche. Questi fuoriclasse della musica rock ci hanno lasciato troppo presto e avrebbero potuto mettere a nostra disposizione un repertorio molto più ampio di quanto si potesse immaginare.

Le 5 rock star morte inserite in questa lista hanno perso la vita prima della fatidica età di 27 anni. Sono davvero numerose, infatti, le personalità che ci hanno lasciato così presto, a tal punto da essere inserite in una vera e propria categoria intitolata Club 27. Vediamo chi sono questi cinque artisti e come e perché sono morti, in ordine cronologico.

1. Buddy Holly (1936-1959)

Iniziamo da un vero e proprio pioniere della musica rock, Charles Hardin Holley, conosciuto da tutti con il soprannome di Buddy Holly. È stato una vera icona degli anni ’50, scomparso il 3 febbraio 1959 all’età di soli 22 anni in seguito ad un terribile incidente aereo, a Clear Lake, nello stato americano dell’Iowa. Molti critici hanno sottolineato la sua immensa creatività, capace di influenzare numerose generazioni successive. Fu tra le prime vere rock star a comporre, produrre e interpretare le sue canzoni, oltre a definire la formazione tipica di una band rock, ossia con due chitarre, basso e batteria. Non fu l’unica star a morire in quella terribile circostanza.

2. Ritchie Valens (1941-1959)

Quel maledetto 3 febbraio 1959, insieme a Buddy Holly, se ne andò anche Richard Steven Valenzuela, meglio conosciuto come Ritchie Valens. Era un cantante e chitarrista di origini messicane, scomparso a soli 17 anni sempre in quell’incidente aereo di Clear Lake. Nella sua brevissima carriera, compose il totale di sette canzoni. Il suo successo più famoso fu senz’altro La bamba, brano in lingua spagnola conosciuto a livello mondiale. Insieme a Buddy Holly e Valens, nella stessa circostanza, morì anche The Big Bopper.

3. Duane Allman (1946-1971)

Il 29 ottobre del 1971, ci lasciò all’età di quasi 25 anni la rock star Duane Allman. Cantante e chitarrista di assoluto rilievo, fu apprezzato per una capacità di improvvisazione fuori dal comune. Fondò la The Allman Brothers Band insieme al fratello Gregg e collaborò con Eric Clapton nel progetto Derek and the Dominos. Scomparve in seguito ad un incidente automobilistico a Macon, in Georgia, mentre stava per portare a termine il suo album da solista Eat a Peach.

4. Sid Vicious (1957-1979)

Nella nostra lista di rock star morte in maniera prematura, non poteva mancare una delle personalità più folli in assoluto. Sid Vicious, pseudonimo di John Simon Ritchie, lega il suo nome a quello della band dei Sex Pistols. Cantante e bassista, morì il 1° febbraio del 1979 dopo un’overdose di eroina. Fu trovato morto dopo aver lasciato un biglietto, all’interno del quale dichiarò di voler essere seppellito a fianco alla sua fidanzata Nancy. Dopo solo 21 anni, se n’è andata un’altra icona degli anni ’70.

5. Cliff Burton (1962-1986)

Concludiamo il nostro elenco di rock star morte troppo presto con Cliff Burton. Clifford Lee, questo il suo nome di battesimo, morì il 27 settembre 1986 dopo un incidente stradale in Svezia. Lui era a bordo di un autobus insieme agli altri membri della sua band metal, i Metallica. La tragedia avvenne nella cittadina di Ljungby e precedette il lancio del terzo disco del gruppo, Master of Puppets. A soli 24 anni, Ulrich, Hetfield e Hammett furono costretti ad andare avanti senza di lui.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)