gtag('config', 'UA-102787715-1');

AC/DC, ora sappiamo quando arriverà il nuovo album

Gli AC/DC andranno in tournée in Australia nell’autunno 2020, e questa è una notizia che è trapelata direttamente dall’entourage del celebre gruppo rock. Non ci sarà alcun nuovo cantante degli AC/DC, torna Brian Johnson. Si era parlato moltissimo del ritiro di Brian Johnson, lo storico cantante del gruppo giunto dopo la tragica morte del cantante originario Bon Scott. Brian infatti, oltre ad alcuni problemi gravi di salute nel corso degli anni, aveva dichiarato di essere molto vicino alla sordità e per questo motivo era stato sostituito da Axl Rose. Ebbene, Brian Johnson tornerà. È ufficiale.

IL RITORNO UFFICIALE E IL CAMBIAMENTO DI FORMAZIONE

Brian Johnson si riunirà con lo storico chitarrista Angus Young e compagnia come “vecchionuovo” cantante della band. Lo ha dichiarato ufficialmente Eddie McGuire, uno dei manager della band, in una recente intervista su Triple M. Andando in profondità nella questione, ci sono però alcune news e alcuni cambiamenti nella line-up. l sito web degli AC/DC, nella sezione “band” non aveva ancora inserito ufficialmente Stevie Young (nel gruppo già dal 2014). In più, il batterista Phil Rudd è stato sostituito da Chris Slade, già batterista del gruppo da 1989 al 1994 e poi dal 2015 al 2018. Nonostante ciò, McGuire ha detto che il batterista Phil Rudd suonerà con la band, creando un po’ di confusione nel tutto.



GLI INSULTI PESANTI AD AXL ROSE

I fan non hanno mancato di essere, oggettivamente parlando, un pochino maleducati. Diversi hanno deciso di sottolineare l’inadeguatezza del sostituto temporaneo di Brian Johnson, ovvero Axl Rose, reo di essere l’ombra di sé stesso. Molti hanno infatti criticato la scelta degli AC/DC di scegliere Axl Rose solo per una vaga somiglianza vocale, nonostante le abilità vocali di Axl non siano chiaramente quelle di un tempo. Ora i fan potranno essere contenti visto il ritorno ufficiale di Brian Johnson nella band, anche per la felicità del chitarrista Angus Young.

LE DICHIARAZIONI UFFICIALI DI MAGUIRE

McGuire ha dichiarato: “La più grande rock band della storia della musica australiana ritornerà ad esibirsi e canterà in Australia ad ottobre/novembre di quest’anno!. Le mie fonti mi dicono che ci sarà un nuovo album pubblicato dagli AC/DC a febbraio o marzo di quest’anno, oltre che gli AC/DC saranno in tournée in Australia [ad] ottobre/novembre 2020. Dopo molto lavoro e molte ricerche tecniche sono stati in grado di ottenere un apparecchio acustico per Brian Johnson, che sarà in prima fila, e anche Phil Rudd potrebbe essere di nuovo nel gruppo suonando percussioni o batteria. Si sa che l’album uscirà a febbraio [o] marzo, e tutti ci divertiremo come ai vecchi tempi.



I DUBBI DEI FAN

I fan però non sembrano credere così tanto alle dichiarazioni del manager McGuire. Diversi fan hanno detto che questa news del nuovo album a febbraio o marzo sembra essere una vera e propria bugia e i motivi sono diversi. Febbraio è molto vicino e sembra veramente difficile che esca un nuovo album di inediti senza alcuna pubblicità o senza singoli. Stesso discorso vale per il mese di marzo. I fan avrebbero visto qualcosina sui social network, le radio ne avrebbero parlato e si sarebbe sentito una nuova canzone. Invece nulla, silenzio. Secondo altri, questa dichiarazione sarebbe solo per annunciare il ritorno di Brian Johnson, notizia splendida, ma di album di inediti neppure l’ombra. Va detto che le tecniche di marketing possono essere particolari e potrebbe anche essere un disco pubblicato senza pubblicità.



Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.