Al Jourgensen dei Ministry: “Ho introdotto io i Tool al rock psichedelico”

I veterani dell’industrial metal Ministry hanno di recente reclutato Paul D’Amour, ex bassista e membro fondatore dei Tool. Il bassista, dopo l’uscita dal gruppo per motivi personali, ha fondato il supergruppo rock psichedelico Lusk. Il Frontman dei Ministry Al Jourgensen, intervistato da Revolver, ha dato il benvenuto a Paul raccontando un enigma piuttosto interessante circa le origini dei Tool, il gruppo rock progressive statunitense.

Quella volta che Paul D’Amour e Maynard Keenan assunsero LSD per sbaglio

Al Jourgensen si prende il merito di aver introdotto i Tool al rock psichedelico, anche se accidentalmente:

“In quel periodo abitavo con Timothy Leary, fu lui a regalarmi alcune bottiglie di LSD liquido da portare in tour. Ne misi alcune gocce nella mia bottiglia di whisky, quella che poi avrei portato sul palco. Eravamo a Lollapalooza, era il 1992 e io bevvi quasi metà bottiglia durante lo show a San Francisco.” Ha raccontato il musicista statunitense, che poi ha aggiunto: “Una volta scesi dal palco, all’improvviso, si avvicinarono due ragazzi per complimentarsi con noi per lo spettacolo. Così passai loro la mia bottiglia di Bushmills, dimenticando completamente che dentro ci avevo messo delle gocce di LSD. Lo bevvero e rimasero sotto acido per almeno 2 o 3 giorni.”

Al Jourgensen: “alla fine i Tool mi hanno perfino ringraziato”

“Alien Jourgensen”, così come viene rinominato il frontman dei Ministry, si rese presto conto che i due ragazzi in questione erano Paul D’Amour e Maynard James Keenan: rispettivamente bassista e cantante dei Tool.

“Quei due ragazzi non avevano la più pallida idea di cosa stesse succedendo, stavano andando fuori di testa. Alla fine venne fuori che erano Paul e Maynard dei Tool! Erano pronti a chiamare la hotline per i suicidi, fu davvero tutto così strano. Ma alla fine i ragazzi mi hanno addirittura ringraziato per aver trasformato i Tool in una band psichedelica.”

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)