gtag('config', 'UA-102787715-1');

Angel: La storia di uno dei capolavori di Jimi Hendrix

Era il 1967, e Jimi Hendrix era pieno di idee creative da trasformare in musica. L’artista passava ore ed ore a provare con gli strumenti nello studio di registrazione. Fu questo il periodo in cui Hendrix produsse una demo di quello che poi diventerà Angel, uno dei suoi capolavori. Il brano venne pubblicato solo nel marzo 1971, nell’album pubblicato postumo The Cry Of Love, per poi essere estratta come singolo ad aprile dello stesso anno. Ma cosa c’è dietro il brano Angel? Scopriamolo insieme.

La creazione di Angel

Angel ha affrontato diversi step, prima di diventare la ballata che noi tutti conosciamo. Dapprima Hendrix realizzò una demo strumentale, in cui suonò tutti gli strumenti. Soltanto nel 1968 a New York, un anno dopo la creazione della demo, il chitarrista aggiunse il testo: “Angel came down from Heaven yesterday/ She stayed with me just long enough to rescue me/ And she told me a story yesterday/ About the sweet love between the moon and the deep blue sea“.

Con l’uscita di Eletric Ladyland la band si riunisce per registrare la traccia definitiva del brano. Appare evidente come la genialità di Hendrix sia quella di lavorare ad una canzone e farla crescere con lui. Con nuovi ascolti, con nuovi pensieri, è possibile arrivare ad un lavoro completo, con un processo creativo elaborato e riflessivo.

Il testo della canzone

Il testo di Angel racconta di un angelo venuto dal paradiso che parla con Jimi Hendrix in persona. Il brano appare come un mix tra preghiera e poesia, in un richiamo alla spiritualità tipica dell’artista. L’angelo di cui si parla nel testo, secondo alcuni critici, potrebbe essere la madre di Jimi (Lucille Hendrix) che gli sarebbe apparsa in sogno ispirando la scrittura del brano nel 1967.

Angel, anche per alcune frasi contenute nel testo, venne suonata ai funerali di Jimi Hendrix, morto il 18 settembre 1970.

Share

Studente universitario, appassionato di sport, cinema, scrittura e rock. Articolista di storie o aneddoti, ma in grado di scrivere notizie di ogni genere e stilare classifiche.