gtag('config', 'UA-102787715-1');

Anthony Kiedis: i Red Hot Chili Peppers stanno lavorando ad un nuovo album

Il nuovo album dei Red Hot Chili Peppers è realtà?

L’abbiamo detto qualche giorno fa e lo ribadiamo, non per vantarcene ma per ripercorrere le varie fasi. Indiscrezioni, dicerie, tweet e commenti. Insomma, tanto scalpore alimentato – quasi fosse un ultimo atto prima del gran finale – da Anthony Kiedis, l’eccentrico cantautore statunitense e leader cofondatore dei Red Hot Chili Peppers. Il nuovo album dei Red Hot Chili Peppers è realtà?

In prima battuta era stato un incontro inaspettato tra Flea e John Frusciante a far pensare orientati verso una certa direzione: il secondo abbandono di John Frusciante aveva non solo cambiato la carriera della band statunitense, ma anche dei vari membri. Tanta chiusura tra le parti e molto astio, che sembrò essersi risolto quando i due si trovarono – insieme – seduti l’uno affianco all’altro. L’occasione non era certamente musicale ma intanto avevano recuperato un’amicizia che sembrava perduta.

I tweet di Flea e le speranze dei fan

Poi il momento che ha cambiato tutto, prima delle dichiarazioni di Anthony Kiedis. Flea è tornato su Twitter e ha risposto a molte domande o affermazioni che sono state avanzate dai suoi fan. Tra le tante, anche quella riguardante un eventuale nuovo album dei Red Hot Chili Peppers. Non un prodotto qualsiasi – ammesso che possa esser definito in questo modo – ma uno che coinvolgesse, in qualche modo, anche John Frusciante.

Insomma, sarebbe stato pubblicato del materiale già registrato dalla band con il celebre chitarrista. Lo stesso Frusciante si era opposto alla pubblicazione, anni fa, e se ne è fatto più nulla. Ma le parole di Flea (in risposta a un tweet che chiedeva di quell’album) furono emblematiche. Sognare non costa nulla, si dice, e la speranza è sempre l’ultima a morire.

Anthony Kiedis fissa la data: tra due settimane il nuovo album

Ma se a questa speranza si aggiunge qualcosa di reale, allora come comportarsi? E’ il momento di armarsi di pazienza e tanta – molta – voglia di ammirare nuovi lavori. Perchè adesso possiamo fare un ulteriore passo avanti verso la verità: Anthony Kiedis non solo ha confermato che il nuovo album dei Red Hot Chili Peppers ci sarà, ma ha anche fissato la data. Tra due settimane il nuovo album, dice convinto e sicuro di se stesso.

A questo punto il dubbio è lecito: qualora l’album ci sia davvero, anche se adesso si può essere quasi sicuri, sarà il frutto di passate registrazioni, inedite, con John Frusciante, o un nuovo prodotto esclusivo? Staremo a vedere; in fondo, basta aspettare due settimane!

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.