gtag('config', 'UA-102787715-1');

Ascolta la cover di ‘Isolation’ di John Lennon eseguita da Johnny Depp e Jeff Beck (VIDEO)

John Lennon, e in generale i Beatles, sono stati da sempre omaggiati con cover e ri-arrangiamenti dei loro lavori più significativi. Quella che stiamo per proporvi ora, però, è una cover molto singolare, eseguita da uno dei più grandi chitarristi della storia della musica, Jeff Beck, accompagnato da uno degli attori più amati del cinema, Johnny Depp.

La cover di ‘Isolation’ di Johnny Depp e Jeff Beck

Il chitarrista britannico e il frontman degli Hollywood Vampires hanno deciso recentemente di rendere omaggio ad uno dei più grandi artisti della storia della musica: John Lennon. Il brano, pensato ad hoc per questa situazione di isolamento forzato, si intitola appunto “Isolation”.

Il brano, pubblicato dall’ex Beatle nel 1970 e inserito nell’album ‘John Lennon/Plastic Ono Band’, è una delle canzoni più belle mai scritte dall’artista. Non è un caso, infatti, che Roger Waters l’abbia citata come una delle sue canzoni preferite in assoluto. La cover di Depp e Beck non è stata scelta a caso: il brano, infatti, racconta tutti i problemi derivanti dalla solitudine e dalla paura, parla delle difficoltà delle persone e in generale del mondo intero.

“In verità io e Johnny stavamo lavorando a questo brano già da un po’ di tempo.” Ha spiegato Jeff Beck, aggiungendo: “Questa traccia l’abbiamo registrata l’anno scorso in studio. In realtà non ci aspettavamo di pubblicarla così presto, ma data la situazione e la reale “isolation” che stiamo affrontando, abbiamo deciso che questo era il momento giusto per farvela ascoltare. Presto arriveranno anche altre sorprese da me e Johnny, nel frattempo speriamo possiate trovare conforto in questa nostra cover di un classico di Lennon.”

Il debutto di Johnny Depp sui social network

L’attore di Hollywood ha invece aggiunto: “Il brano di Lennon parla della paura, dice: “abbiamo paura di tutti”. E a me e Jeff è sembrata perfetta per questa occasione: tra isolamento, paure e rischi esistenziali. Ci tenevamo molto a farvela sentire e speriamo che vi aiuti a trascorrere il tempo e a resistere in questa situazione così difficile.”

La star di ‘Paura e delirio a Las Vegas’, tra l’altro, ha da poco fatto il suo debutto sui social  network: “Questa è la mia prima esperienza sui social, fino ad ora non avevo mai sentito la necessità di entrare in questo mondo. Credo però che sia arrivato il momento giusto per farlo. È arrivato il momento di aiutarsi l’un l’altro, di non farsi abbattere dalla monotonia e di sconfiggere insieme questo nemico invisibile. Dobbiamo mantenere viva la nostra curiosità e sfruttare questi momenti per imparare qualcosa di nuovo. C’è sempre qualcosa da poter fare: dipingere, leggere, disegnare, suonare uno strumento o imparare a farlo.”

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)