gtag('config', 'UA-102787715-1');

Avenged Sevenfold, ascolta la cover di Wish You Were Here dei Pink Floyd (video)

I Pink Floyd, nati a Londra nel 1965, sono tra le band più amante ed apprezzate del pianeta. La formazione britannica può infatti vantare alcuni grandi capolavori come Wish You Were Here, The Great Gig in the Sky, Another Brick in the Wall, Comfortably Numb, Time, Hey You e poi, ancora, Shine On You Crazy Diamond, Us and Them, Breathe e tantissimi altri ancora. Essendo, come dicevamo, uno dei gruppi più amati ed apprezzati del pianeta, sono tantissime le band che hanno voluto prendere spunto dai Pink Floyd, pubblicando, talvolta, cover e arrangiamenti dei loro pezzi. In questo articolo vogliamo soffermarci infatti su una cover di Wish You Were Here: quella degli Avenged Sevenfold.

Avenged Sevenfold e quel tributo ai Pink Floyd

Gli Avenged Sevenfold sono un gruppo heavy metal statunitense nato nel 1999 a Huntington Beach (California). Nell’ottobre del 2016 la band pubblica l’album “The Stage“, al cui interno si trova anche il brano “Wish You Were Here“, cover di un grande classico dei Pink Floyd.

“Ho sempre amato quel pezzo -ha spiegato M.Shadows (al secolo Matthew Charles Sanders), leader degli Avenged Sevenfold- e, visto e considerato che era impossibile avvicinarsi anche lontanamente alla versione originale, abbiamo deciso di approcciarci in un altro modo. La vera essenza di Wish You Were Here sembra adattarsi perfettamente alla situazione attuale del pianeta.”

La cover di Wish You Were Here

Estratta dall’omonimo album del 1975, Wish You Were Here è dedicata -così come tanti altri brani- al fondatore ed ex membro della band Syd Barrett, allontanato dal gruppo 7 anni prima per problemi mentali legati al continuo uso di droghe (in particolar modo LSD). La canzone è stata composta principalmente da Roger Waters e David Gilmour: il primo ideò un riff e lo fece ascoltare al secondo che rimase colpito in positivo e decise di lavorarci su. Wish You Were Here, neanche a dirlo, è stata oggetto di cover di una miriade di star della musica mondiale: Bruce Springsteen, Radiohead, Dream Theater, Pearl Jam, Velvet Revolver, Bob Forrest, Tangerine Dream e, appunto, gli Avenged Sevenfold.

E, per chi se lo stesse chiedendo, Wish You Were Here non è il solo ed unico grande successo ripreso dagli Avenged Sevenfold. La band statunitense, negli anni, ha infatti reinterpretato alcuni storici brani come God Only Knows dei Beach Boys e Tears Go By dei Rolling Stones.

In attesa di altri possibili cover, godiamoci la versione di Wish You Were Here degli Avenged Sevenfold:

 

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)