gtag('config', 'UA-102787715-1');

Axl Rose è caduto rovinosamente durante un concerto a Las Vegas (VIDEO)

Anche i migliori possono subire degli scivoloni e, nel caso di Axl Rose, non parliamo di un qualcosa di metaforico: il leader dei Guns N’ Roses è caduto rovinosamente durante un suo concerto a Las Vegas, riuscendo – per fortuna – a non rimediare nessuna ferita e a scherzare subito con il pubblico preoccupato. Sintomo di un tenore di vita forse troppo veemente per la sua età? Probabilmente si potrebbe pensare a un qualcosa del genere ma, nel pieno di una grande creatività artistica di grande livello e con un possibile album in studio pronto a essere pubblicato, vale la pena godersi Axl Rose e i Guns N’ Roses fin quando potranno offrire qualcosa di valido.

La caduta di Axl Rose durante un suo concerto a Las Vegas

Il leader dei Guns N’ Roses, nell’ambito di un suo concerto a Las Vegas, era nel bel mezzo dell’interminabile esibizione di Knockin’ On Heaven’s Door – capolavoro di Bob Dylan che la formazione hard rock statunitense ha portato al successo – quando ha rimediato una rovinosa caduta che ha preoccupato non poco i fan della band un tempo più famosa al mondo.

Saltando all’indietro durante la sua esibizione, Axl Rose è caduto dando adito ai subitanei video degli spettatori, che hanno subito catturato il momento preoccupante; qualsiasi timore è stato, comunque, smorzato dallo stesso cantante che, rialzatosi, ha chiesto ironicamente al pubblico: “Com’è stato?”. La caduta sembrerebbe essere stata provocata dal palco bagnato, per questo motivo il cantante si è allontanato per prendere un asciugamano e risolvere il problema.

Il successo del Not In This Lifetime dei Guns N’ Roses

Lo scivolone – non metaforico – preso da Axl Rose a Las Vegas non compromette affatto il grandissimo successo che la formazione hard rock statunitense ha ottenuto nel corso del suo Not In This Lifetime Tour, che ha avuto il pregio di proiettare la band statunitense in vetta alle classifiche relative ai guadagni tra le rockstar, ma non solo: i membri dei Guns N’ Roses hanno ritrovato un’armonia e una voglia di collaborare di grande livello e ciò ha avuto un naturale riflesso nella eventuale possibilità di una pubblicazione in studio.

Guardando a meri numeri, che hanno comunque il pregio di dimostrare il successo del Not In This Lifetime Tour, la band statunitense è riuscita a guadagnare – da quando ha iniziato nell’aprile del 2016 – più di 500 milioni di euro, al netto di tasse, pagamenti, strutture e tanto altro ancora.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.