gtag('config', 'UA-102787715-1');

Cinque band che rappresentano il futuro del Rock N’Roll

Sebbene, ad oggi, il Rock N’Roll non rappresenti più, ormai da diversi anni, il centro dell’industria musicale internazionale, è comunque uno dei generi più ferventi sulle scene, continuando a preservare il suo iconico status, grazie ai milioni di appassionati che, da sempre, raccoglie sotto la sua ala. Nel corso degli anni, in molti hanno tentato di dare la musica Rock per spacciata o, addirittura, per morta, alcune band, però, sono riuscite a riportare in auge il meraviglioso genere, mostrando ai suoi detrattori, un futuro roseo come pochi.

In questa classifica abbiamo raccolto alcune delle band che, in un certo senso, hanno salvato il futuro del Rock N’Roll, rinnovando un genere, già di per sé, esplosivo come poco altro al mondo. La cultura Rock, del resto, è delle più brillanti e variegate; perderla o farsela raccontare, avrebbe rappresentato una perdita gravissima per le generazioni più moderne. Nonostante le figure leggendarie che hanno reso grande il Rock, continuino ad ispirare milioni di giovani ad intraprendere un percorso in musica, le band che abbiamo deciso di raccogliere oggi, rappresentano al meglio i valorosi ideali sui quali il genere si erge.  Il Mondo ha bisogno del Rock N’Roll e, queste band, ne sono l’esempio lampante. Il loro apporto sul panorama moderno è abbastanza profondo o, quanto meno, in procinto di esserlo.

5) Nothing More

I Nothing More si formano nel 2003 a San Antonio, in Texas. La band ha costruito un sound personalissimo attraverso la commistione di generi quali il Progressive Rock, l’Heavy Metal ed un Alternative Rock particolarmente catchy, capace di renderli perfetti per le stazioni radio di tutto il Mondo. I Nothing More affondano le radici nelle sonorità di alcune delle più grandi band moderne, quali System Of A Down e Killswtich Engage, tra gli altri. Il singolo del 2017, Go To War, estratto dal loro quinto album in studio, intitolato The Stories We Tell Ourselves, ha rappresentato il punto più alto della loro carriera, portandoli in vetta alla maggior parte delle classifiche Rock mainstream e, fruttandogli tre nomination ai Grammy.

 4) Airbourne

Gli AC/DC esercitano una profondissima influenza su questa band, formatasi sempre nel 2003 a Warrnambool, in Australia. La band si è resa fautrice della crescita e del rinnovamento di uno stile apparentemente inimitabile e, già di per sé, perfetto ed intramontabile. Gli Airbourne sembrano la Rock Band perfetta per rappresentare il futuro del genere e raccogliere sotto la propria ala anche i fan più esigenti della vecchia scuola.

3) RavenEye

I RavenEye si formano a Milton Keynes, in Inghilterra, nel 2014. Il sound della band riprende gli aspetti più peculiari di generi straordinari, ma apparentemente inconciliabili, quali il Grunge ed il Blues Rock. Possiamo sicuramente affermare che, i RavenEye, si ispirino molto a grandi band come i Soundgarden ed i leggendari Led Zeppelin; nonostante abbiano saputo condire il tutto con una prorompente impronta personale che rende il risultato finale decisamente unico e per niente stucchevole. Un elevato contenuto lirico e musicale rende, la band, una promessa per il futuro del Rock N’Roll.

2) Mason Hill

I Mason Hill rappresentano la collimazione perfetta tra il Rock Classico e la musica Heavy più moderna. Coinvolgenti, orecchiabili e assolutamente meticolosi nell’architettura dei loro brani, i Mason Hill raccolgono il prestigioso lascito dell’Hard Rock più feroce ed esplosivo della vecchia guardia, condendolo con le atmosfere più variegate e decisamente meticolose della musica moderna, pur non disdegnando strabilianti performance dal vivo, madide di adrenalina.

1) The Interrupters

Gli Interrupters sono una Ska Punk Band americana, formatasi a Los Angeles, in California, nel 2011. La band è riuscita a riportare in vetta alle classifiche di tutto il mondo un sottogenere praticamente dimenticato, attraverso la ricerca di sonorità appassionate e ricolme di vita, che strizzano l’occhio alle sponde musicali più moderne, non lasciando nulla a desiderare agli Hardcore fans della vecchia scuola dei generi che si sono presupposti di rappresentare.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (email:claudio190901@gmail.com)