gtag('config', 'UA-102787715-1');

Chi è il bassista più ricco del mondo?

Quando si ascolta un artista o una rockband probabilmente l’ultima cosa alla quale si pensa sono i guadagni che gli stessi realizzano con la propria musica. Per gli appassionati e i fan del genere, la cosa che veramente conta è la musica in sé e per sé. Eppure, certamente, il valore commerciale e i successi di vendita sono fattori che non vanno sottovalutati nel reparto gestionale e di marketing di una formazione o di un musicista. Tenendo conto di questa verità, molto spesso lasciata nell’ombra, il sito The Richest ha deciso di stilare la classifica dei bassisti più ricchi del mondo – una categoria molto spesso sottovalutata rispetto agli altri membri di una band.

BASSO, STORIA E ORIGINE DI UNO STRUMENTO

Prima di scoprire chi sia il bassista più ricco e di successo del mondo, ripercorriamo in breve le tappe dell’origine e della nascita dello strumento con il quale questi artisti sono diventati famosi. Il basso indica un mezzo in grado di produrre suoni che rientrano nel registro grave. Ovviamente esistono varie famiglie di strumenti, ma tutti hanno generalmente la funzione di accompagnamento e sostegno armonico della melodia.

Non è sempre questo il caso, perché i bassi possono coprire tanti altri ruoli musicali. Proprio per la produzione di suoni di bassa frequenza, i bassi hanno bisogno di corde molto lunghe. Per questo motivo gli strumenti – tra i cordofoni e i fiati – sono i più grandi che si possano trovare all’interno delle rispettive famiglie.

THE RICHEST, LA CLASSIFICA DEI BASSISTI PIU’ RICCHI DEL MONDO

Il basso è uno strumento fondamentale all’interno di una formazione e di una rockband, per la buona riuscita di un pezzo e di un’esecuzione musicale. Eppure, soprattutto dai meno esperti, questo strumento viene spesso sottovalutato. In confronto, sono tenuti in maggior considerazione i chitarristi – nell’ambito degli strumenti a corda.

Il sito The Richest però – come riportato da Rockol – ha deciso di stilare la classifica dei bassisti più ricchi del mondo. A dimostrazione che, seppur ignorato, questo strumento porta immenso prestigio e successo a chi lo suona. Andiamo alla scoperta di questa classifica nella quale figurano tantissimi nomi noti.

BASSO: ECCO CHI E’ IL BASSISTA PIU’ RICCO DEL MONDO

Il primo posto della classifica stilata da The Richest – sui bassisti più facoltosi del mondo – non rivela una gran sorpresa per i fan. Tanto più che, la rockstar in vetta è anche l’unico miliardario del mondo musicale. Parliamo dell’ex Beatles, Paul McCartney, che si aggiudica decisamente il titolo di bassista più ricco del mondo con un patrimonio di circa 1,2 miliardi di dollari.

Anche gli altri artisti e nomi in classifica non sorprendono molto. Al secondo posto – a pari merito – troviamo infatti Sting e Gene Simmons dei Kiss, con 300 milioni di dollari. Dopo di loro – a breve distanza – Roger Waters, storico bassista dei Pink Floyd, con 270 milioni di dollari. Ma scopriamo nel dettaglio tutte e 12 le posizioni stilate da The Richest.

I BASSISTI PIU’ RICCHI DEL MONDO: LA CLASSIFICA DI THE RICHEST

  1. Paul McCartney: 1,2 miliardi di dollari
  2. Sting/Gene Simmons – 300 milioni di dollari
  3. Roger Waters – 270 milioni di dollari
  4. Adam Clayton – 150 milioni di dollari
  5. Flea/John Deacon – 115 milioni di dollari
  6. John Paul Jones – 80 milioni di dollari
  7. Geezer Butler – 65 milioni di dollari
  8. Tony Kanal – 45 milioni di dollari
  9. Krist Novoselic – 40 milioni di dollari

 

 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.