gtag('config', 'UA-102787715-1');

Flea e John Frusciante: “Ecco i brani che hanno cambiato il nostro modo di suonare”

Nel week end appena trascorso i Red Hot Chili Peppers, con in formazione di nuovo John Frusciante, avrebbero dovuto suonare al Boston Calling Festival. Sfortunatamente, a causa della grave situazione dovuta alla pandemia da Coronavirus, quasi tutti gli eventi live e le esibizioni musicali dal vivo sono state posticipate o del tutto annullate. Per non lasciare i fan troppo con l’amaro in bocca, Flea e Frusciante hanno organizzato una trasmissione radio, durante la quale hanno elencato i lavori discografici che hanno definito il loro attuale modo di suonare.

RED HOT CHILI PEPPERS, IL BOSTON CALLING FESTIVAL E JOHN FRUSCIANTE

Da quando è stato ufficializzato il ritorno di John Frusciante tra le fila dei Red Hot Chili Peppers, la band di Anthony Kiedis e Flea è più che mai sulla bocca di tutti. Tanto più che la formazione ha annunciato lavori in corso e si sarebbe anche dovuta esibire – come headliner – al Firenze Rocks 2020. Purtroppo, come è stato recentemente comunicato, anche questo evento è stato cancellato a causa della pandemia da Coronavirus.

La necessità di mantenere il distanziamento sociale e di rispettare le restrizioni – finalizzate a prevenire una seconda ondata del virus – ha portato anche alla cancellazione del Boston Calling Festival. Nel week end del 23 e 24 Maggio 2020 infatti, i Red Hot Chili Peppers si sarebbero dovuti esibire nella città statunitense.

CORONAVIRUS, NUOVI MODI PER RIMANERE IN CONTATTO CON I FAN

Data la cancellazione e il posticipo di molte esibizioni live – con il ritorno della musica dal vivo a data da destinarsi – artisti e rockband si sono ingegnate per trovare nuovi modi per rimanere accanto ai propri fan. C’è chi utilizza Instagram per diffondere musica e insegnare alcuni pezzi leggendari. Come Brian May e Roger Taylor, storici compagni di band di Freddie Mercury nei Queen.

C’è chi crea pagine – sempre più Instagram – per condividere con fan e pubblico aneddoti interessanti sulla propria carriera e il proprio entusiasmante passato. Come sta facendo Dave Grohl, impossibilitato come tutti gli altri ad esibirsi con i suoi Foo Fighters. E c’è infine chi, sfrutta la radio per comunicare con il pubblico e cercare di alleviarne la tristezza. Questa è stata l’idea di Flea e John Frusciante.

RED HOT CHILI PEPPERS, FLEA E JOHN FRUSCIANTE ALLA RADIO

La trasmissione radio – che ha visto come ospiti Flea e John Frusciante – è stata mandata in onda su Dublab, come riportato da Rolling Stones. I due attuali membri dei Red Hot Chili Peppers e compagni di band di Anthony Kiedis, hanno stilato la classifica dei lavori discografici che “ci hanno fatto iniziare e hanno influenzato il modo in cui suoniamo i nostri strumenti”. 

Tra i 21 lavori scelti, figurano anche pezzi di David Bowie e Peter Gabriel. Rispettivamente, il primo con Scary Monsters e il secondo con Games Without Frontiers. Tra i tanti nomi scelti anche i Germs, i Talking Heads, i Buzzcocks, George Clinton e gli Adam & The Ants.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.