gtag('config', 'UA-102787715-1');

Beatles, a chi è dedicata Hey Jude?

A chi è dedicata Hey Jude? La canzone è una delle più famose dei Beatles, in particolare della fase finale del gruppo inglese. Il pezzo uscì come singolo nel 1968, per promuovere l’album bianco dei Beatles (il cui vero nome del disco è The Beatles). Il pezzo, uno dei più famosi della storia della discografia rock mondiale, non si doveva neanche chiamare Hey Jude. In origine si chiamava Hey Jules ed era dedicato a un bambino, molto semplice. Ma questo fantomatico bambino chi era? Era Julian Lennon, il figlio di John Lennon, e il pezzo venne scritto da Paul McCartney quando il padre John stava divorziando da Cynthia Powell.

La versione alternativa della storia del pezzo

Ora sappiamo a chi è dedicata Hey Jude, ovvero a Julian Lennon. Per motivi sonori, il titolo originale Hey Jules venne cambiato in Hey Jude, molto più semplice e carino da sentire. Secondo altri critici però questo pezzo non sarebbe dedicato al figlio di John Lennon, ma ci sarebbe dietro una storia molto diversa. Per alcuni infatti Paul McCartney avrebbe dedicato la canzone a una giornalista del Daily Express, una certa Judith Simons. In quel periodo il bassista e talvolta pianista dei Beatles aveva una relazione con Jane Asher ma non andavano bene le cose tra loro. Pare che Paul McCartney avesse una relazione proprio con Judith Simons e che fosse quindi lei la Jude di Hey Jude.

Julian Lennon e il rapporto con Paul McCartney

Julian Lennon, pensate, venne a sapere la storia di questa canzone famosissima dei Beatles alla fine degli anni Ottanta, quando la canzone aveva circa 20 anni. Il figlio di John Lennon non sapeva assolutamente la storia del brano ma ricordava che passava molto tempo con Paul McCartney e il bassista era una sorta di zio per il piccolo Julian. I due giocavano spesso insieme e Julian aveva più rapporti con Paul che con suo padre e c’erano molto più foto con il bassista che con John Lennon. Chiaramente è una bella cosa da una parte e triste dall’altra, se ci pensiamo.

Il divorzio di John Lennon con la prima moglie

Pensate che nel 1996 il figlio di John Lennon pagò 25mila sterline per avere lo spartito originale della canzone in questione. Di certo la cifra era decisamente importante ma il valore affettivo era senza prezzo. Julian Lennon nel 1968, quando venne scritto il pezzo, aveva solo 5 anni e suo padre John si era separato da Cynthia perché frequentava propor Yoko Ono. Per questo motivo John era molto assente e Paul passava veramente molto tempo con il piccolo Julian. Paul si sentiva molto legato al bambino e teneva tantissimo al piccolo Julian, tanto da dedicargli questa splendida e famosissima canzone.

Tristezza e ricordo

Nel 1997 il bassista dei Beatles ammise che si sentiva veramente triste quando compose Hey Jude. Sapeva che la vita del piccolo Julian sarebbe stata difficile dopo il divorzio dei suoi genitori e avere un padre come John Lennon non era semplice. John Lennon pensò che in realtà Paul avesse scritto il brano per lui, ma Paul ammise sempre che non era così, per nulla.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.