gtag('config', 'UA-102787715-1');

Beatles, gli occhiali di John Lennon venduti… a un prezzo incredibile!

L’ ex autista dei Beatles ha recentemente venduto un paio di occhiali da sole rotti di John Lennon per 184.000 dollari ad un’asta Sotheby’s. Alan Herring aveva raccolto tonnellate di cose e cimeli dal retro dell’auto del batterista dei Fab Four Ringo Starr. Herring era solito per portare in giro i membri della band durante l’estate del 1968. Una lente di quegli occhiali era caduta dal sedile e un’asta si era staccata e si era rotta. Se pensate che il prezzo di vendita, al cambio con la moneta europea, quasi 165mila euro, potete pensare il fortunato vincitore dell’asta.

La lettera di presentazione dell’oggetto
Avevo preso John con Ringo e George [Harrison] nella Mercedes di Ringo e avevo portato i ragazzi in ufficio“, ha scritto Herring in una lettera di prova. “Quando John uscì dalla sua macchina, ho notato che aveva lasciato questi occhiali da sole sul sedile posteriore e una lente e un’asta si erano staccati. Ho chiesto a John se gli piacerebbe che li riparassi per lui. Mi ha detto di non preoccuparmi… erano solo per una questione estetica. Ha detto che avrebbe inviato qualcuno per farseli riparare. Io non li ho mai fatti riparare – li ho semplicemente mantenuti com’erano, come li aveva lasciati John.

Il passato di Herring come autista

Nella lettera, Herring ha anche spiegato che ha iniziato a lavorare con i Beatles come appaltatore del giardino nella tenuta di Harrison nel 1967, prima che il ruolo cambiasse fino a diventare autista, tuttofare e assistente personale. Quando Harrison era partito per l’India, gli è stato detto che non ci sarebbe più stato lavoro per un po’ di tempo. Starr quindi fu impietosito da Helling e decise di assumerlo. “Dal marzo 1968 fino alla fine di novembre 1969, sono stato assunto come autista di Ringo e poi promosso al ruolo di assistente personale di Ringo“.

Il periodo di lavoro per i Beatles

Mentre lavoravo per George e Ringo, ho partecipato alla maggior parte delle sessioni di registrazione dei Beatles agli Abbey Road Studios per The Beatles White Album, Abbey Road e Let It Be. È stato un momento molto emozionante per essere in giro“. Sotheby’s ha descritto il lotto dell’asta come occhiali da sole color oro, con montatura a filo di Oliver Goldsmith, lenti rotonde colorate di verde, con Oliver Goldsmith inciso su ogni asta interna, senza ricetta, senza vite su un lato con conseguente asta allentata e lievi graffi alle lenti. La casa d’aste ha notato che sono gli occhiali da sole più iconici nella storia del rock n’ roll.

Le origini degli occhiali di John Lennon
Nel 1966, John Lennon ricevette un paio di occhiali tondi per preparare il suo ruolo nel film di Richard Lester How I Won the War, ha aggiunto la descrizione. Quegli occhiali divennero rapidamente sinonimo della sua immagine e in seguito del suo nome, tanto da essere copiati e indossati da moltissimi. Tra questi, uno tra i moltissimi fan e adoratori di John Lennon, ovvero Liam Gallagher degli Oasis (e tanti altri, anche non del mondo della musica).

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.