gtag('config', 'UA-102787715-1');

Beatles, John Lennon: “Ho sempre invidiato Elton John perchè…”

Nel prendere in considerazione la storia della musica britannica, alcuni dei pilastri che possono – giustamente – essere presi in esame sono Beatles e Elton John, che hanno contribuito a fare la storia della musica, attraverso la loro incredibile qualità, grazie ad un talento di grandissimo valore e, soprattutto, grazie ad una struttura prettamente comunicativa che si trova alla base dei successi di queste entità artistiche stesse. Per questo motivo, non si fa fatica ad effettuare dei paragoni tra questi stessi personaggi di grande caratura, anche in virtù di un confronto prettamente cronologico che risulta essere, per certi versi, piuttosto interessante. Vogliamo parlarvi di quelle parole che John Lennon ha dedicato al cantante di Rocketman, dichiarando di invidiarlo per un motivo piuttosto particolare, che non riguarda la sua musica ma qualcosa di più.

La storia di Beatles e Elton John, messa in comparazione cronologicamente

Nel voler prendere in considerazione le dichiarazioni di John Lennon su Elton John, non si può fare a meno di considerare quella comparazione che riguarda gli artisti in questione, attraverso un confronto che avvenga soprattutto dal punto di vista cronologico. Se la band di Liverpool e il cantante di Rocketman hanno ottenuto grande successo, ciò è avvenuto senza dubbio in epoche differenti, oltre che con determinazioni artistiche di diversa importanza.

Detto in termini semplici, quando i Beatles realizzavano il loro primo singolo di successo, nel 1962, Elton John iniziava la sua attività artistica, suonando come pianista all’età di soli 15 anni; allo stesso tempo – otto anni dopo – quando il cantante aveva 23 anni e, avendo terminato il suo apprendistato, si avvicinava al mondo della composizione, i Beatles erano ormai prossimi alla propria fine, per quell’inevitabile scioglimento che riguardò la formazione britannica.

Le dichiarazioni di John Lennon su Elton John

Nello specifico della sua intervista, John Lennon ha avuto modo di parlare di quale sia il motivo per cui fosse mosso da invidia nei confronti di Elton John, per quanto il successo dei due fosse equiparabile e, al tempo in cui i Beatles abbandonavano la scena artistica, il cantante di Rocketman non avesse ancora conquistato tutta quella celebrità che l’ha definito, poi, negli anni successivi.

In particolar modo, John Lennon ha spiegato che non invidiava tanto Elton John in sè, quanto più il suo autore Bernie Taupin, che ha sempre offerto un grandissimo numero di testi su cui basare intere composizioni per futuri capolavori. In particolar modo, John Lennon ha spiegato quanto segue: “A volte invidio Elton John. Bernie Taupin gli manda una grossa pila di parole e lui scrive tutte le canzoni in cinque giorni. Potrei farlo.” A questo punto, lo stesso britannico ha spiegato perchè non avesse mai fatto lo stesso, decidendo di portare avanti la sua musica da solo: “Sono troppo egocentrico per usare le parole di altre persone. Questo è il problema. Quindi è colpa mia. […] Mi sento come se fossi uno scrittore, davvero. E la musica è facile. La musica è ovunque.”

 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.