gtag('config', 'UA-102787715-1');

Beatles, Mick Jagger rivela: “La canzone dei Beatles che mi fece diventare geloso fu…”

Mick Jagger, lo storico cantante e frontman dei Rolling Stones, ha rivelato: “La canzone dei Beatles che mi fece diventare geloso fu una sola”. Siete curiosi di sapere quale? Ve lo diciamo noi, prendendo in considerazione proprio le parole del frontman dello storico gruppo rock. Ormai sapete tutti che i Rolling Stones sono stati da sempre acerrimi rivali di un’altra band inglese famosa in tutto il mondo, ovvero i Beatles. La band di John Lennon, Paul McCartney, Ringo Starr e George Harrison durò meno di 10 anni, mente quella di Mick Jagger è invece durata tantissimo, fino ad oggi.

La rivalità tra le due grandi band

Mick Jagger ha rivelato la canzone dei Beatles che lo fece “ammalare” e lo fece diventare davvero molto geloso durante i primi anni di rivalità della band. I Beatles e i Rolling Stones sono due delle più grandi band che escono dal Regno Unito. Ed è stato Mick Jagger che ha introdotto proprio i Fab Four, ironia della sorte, nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1988. Durante il suo discorso, il cantante ha rivelato quale canzone dei Beatles lo ha reso malato di gelosia. Siete pronti? Forse non siete ancora pronti perché secondo noi state pensando alle canzoni più aggressive e rock dei Fab Four.

Le parole di Mick Jagger

Durante il suo discorso sull’induzione, Mick Jagger disse: “A quel punto, i Rolling Stones suonavano in questi piccoli club di Londra. Al tempo stavamo facendo canzoni e blues e cose di Chuck Berry. “E noi [eravamo] un po’ abbastanza trasandati e pensavamo di essere animali assolutamente unici. Voglio dire che non c’era nessuno come noi.” Il frontman dei Rolling Stones ha continuato: “E poi abbiamo sentito che c’era un gruppo di Liverpool.” Ovviamente il gruppo era quello dei Beatles.

La canzone della gelosia

Ma come erano i Beatles? Jagger ha detto: “Questo gruppo aveva i capelli lunghi, vestiti trasandati ma avevano un contratto discografico. E avevano un disco nelle classifiche, con un’armonica blues su di esso, chiamato Love Me Do. Quando ho sentito la combinazione di tutte queste cose, ero quasi geloso. Il brano dei Beatles che mi fece diventare geloso fu Love Me Do. In seguito ci hanno dato il nostro primo grande successo in Inghilterra, che era una canzone che abbiamo chiamato I Wanna Be Your Man. E ne siamo davvero grati perché questo ci ha davvero spaccato tutto in Inghilterra. Ma l’esempio del modo in cui hanno scritto in cui hanno realizzato le loro canzoni non è stato presa da noi”.

Antichi dissapori svaniti

Ritornando sulla rivalità tra i gruppi, Jagger ha raccontato: “Abbiamo avuto molta rivalità e un po ‘ di attrito in quei primi anni, ma siamo sempre diventati amici e mi piace pensare che lo siamo ancora. I Rolling Stones sono radicati nel blues. Quando scriviamo cose, hanno a che fare con il blues. Gli Stones sono andati avanti, abbiamo iniziato a fare concerti negli stadi negli anni ’70 e li stiamo ancora facendo. Questa è la vera grande differenza tra queste due band. Per fortuna una band sta ancora suonando negli stadi e l’altra band non esiste”.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.