gtag('config', 'UA-102787715-1');

Beatles, quella volta che John Lennon e George Harrison litigarono perché…

Quella volta che John Lennon e George Harrison litigarono non fu semplice risolvere la questione all’interno dei Beatles. I due principali songwriters del gruppo erano di fatto John Lennon e Paul McCartney, ma non erano gli unici ad avere tra di loro dei momenti una po’ complessi. I Beatles, nel 1969, si lasciarono a causa di uno scontro particolarmente pesante tra John Lennon e George Harrison. Pensate che Lennon pensò a un solo nome in particolare per sostituire il Beatle tranquillo. Stiamo parlando di Eric Clapton (che avrebbe però rifiutato cordialmente la proposta, dato il suo interesse al mondo blues).

La voglia di George Harrison di farsi sentire

Iniziò tutto durante le sessioni di Let It Be. I Beatles erano da diverso tempo entusiasti e in grande forma dal punto di vista creativo. In particolare dopo il successo quasi a sorpresa del White Album avevano già deciso di fare i passi in grande. Fu qui che John LennonGeorge Harrison iniziarono a litigare in quanto il Beatle tranquillo voleva avere più spazio all’interno del gruppo. Voleva contribuire con i suoi pezzi, in poche parole. Harrison disse: “Il problema era che sarebbe sempre stato molto difficile avere spazio per me, perché Paul era molto invadente in questo senso. Dovevi suonare 59 delle canzoni di Paul prima che ascolti una delle tue”.

Le gelosie reciproche dei Beatles

A quanto pare, Harrison litigò con John Lennon non perché quest’ultimo non condividesse la sua idea (ovvero che Paul McCartney fosse un po’ dispotico), ma per un altro motivo. Per George, il suo amico Lennon non si imponeva abbastanza e la loro relazione di amicizia stava lentamente spegnendosi. George Harrison poi era quello che già dall’inizio non sopportava la presenza importante di Yoko Ono all’interno dei Fab Four, ben prima dei noti fastidi di Macca per lei. Pare, tra le altre cose, che pure Lennon fosse geloso di Harrison, ma non di una sua fidanzata, bensì dell’abilità cantautorale di George Harrison e nella bellezza dei suoi brani.

L’addio temporaneo di George Harrison dai Beatles

Prima dell’arrivo di Yoko Ono sulla scena, George e John erano diventati amici stretti grazie all’LSD, allontanando di fatto gli altri due, ovvero Paul McCartney e Ringo Starr. Yoko aveva usurpato il posto di George negli affetti di John. Come ammette nell’attuale autobiografia dei Beatles, George Harrison “perse il contatto” con John Lennon. In seguito Harrison rifletté sull’argomento: “Ci stavano filmando con una lite. Ho pensato: “Qual è il punto di questo?” Sono abbastanza bravo per avere un certo successo da solo e non posso essere felice in questa situazione. Me ne vado. […] È stato un periodo molto, molto difficile, stressante. Mi sono alzato e ho pensato: “Non andrò più avanti. Esco da tutto ciò”.

Il pugno sferrato

Harrison ha sempre negato qualsiasi insulto fisico ma il quinto Beatle, il produttore George Martin, ha insistito sul fatto che la coppia si fosse colpita a pugni. Sembrava che Lennon fosse la persona più testarda del mondo e che cercasse di essere buono solo con George Harrison. Questo lassismo non piacque molto a George che, alla fine della fiera, voleva solo avere più spazio nei Beatles.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.