gtag('config', 'UA-102787715-1');

Beatles, una ricerca scientifica rivela qual è la canzone pop perfetta

Secondo l’istituto Max Planck, situato in Germania, il brano Ob-La-Di, Ob-La-Da dei Beatles è la canzone pop perfetta. Quarta traccia del White Album, si tratta di una filastrocca creata dal duo McCartney-Lennon. La sua composizione iniziò nel 1968, mentre i The Beatles si trovavano nella villa di George Harrison ad Esher. Curioso il fatto che, secondo un sondaggio online creato dalla BBC, sia stata eletta la canzone più brutta della band.

La canzone pop perfetta è dei Beatles

Gli scienziati dell’istituto tedesco, hanno analizzato oltre 80.000 diverse progressioni di accordi di circa 700 brani registrati tra il 1958 e il 1951, utilizzando una macchina in grado di assegnare in automatico un punteggio ad ogni accordo in base a quanto sorprendente fosse.

La sequenza di accordi è stata suonata a 39 volontari, privati di testi e melodia affinchè non riconoscessero le tracce. Ai volontari è stato chiesto poi di valutare gli accordi. Lo studio ha evidenziato come i volontari si divertissero di più quando sapevano già quale accordo sarebbe seguito a quello ascoltato in quell’esatto momento. Conoscere già l’andamento della canzone svilupperebbe dunque l’attività di una regione celebrale collegata al piacere musicale.

Vincent Cheung, uno studente di dottorato presso l’Istituto Max Planck, avrebbe dichiarato sul Times: “E’ affascinante come le persone traggano piacere da un brano musicale in base all’ordine dei suoni nel tempo. Le canzoni che troviamo piacevoli creano un perfetto equilibrio tra le nostre aspettative e la capacità di sorprenderci con qualcosa che non ci aspettavamo. Ob-La-Di, Ob-La-Da è stata la canzone più vicina alla perfezione da questo punto di vista, seguita da Invisibile Touch dei Genesis e Hooked on a Feeling di BJ Thomas.

L’opinione di John Lennon

Nonostante lo studio eseguito sul brano, John Lennon non aveva una buona opinione della canzone – creata principalmente da Paul McCartney. Egli la detestava, pur essendo molto apprezzata dal pubblico. Arrivò persino a definirla “musica di m***a da vecchietta“.

Altri brani nella classifica

Non soltanto quelle nominate hanno riscosso un certo successo nello studio degli scienziati. Anche I Want You Back dei Jackson’s 5,  There She Goes dei La’s, When It’s Love dei Van Halen e Red Red Wine dei UB40 hanno raggiunto una posizione elevata nella classifica.

Share

Studente universitario, appassionato di sport, cinema, scrittura e rock. Articolista di storie o aneddoti, ma in grado di scrivere notizie di ogni genere e stilare classifiche.