gtag('config', 'UA-102787715-1');

Billie Joe Armstrong e l’odio per gli Slipknot

Billie Joe Armstrong e l’immagine dei Green Day

(SEGUICI SU INSTAGRAM CLICCANDO QUI) I Green Day sono sicuramente tra le band che hanno più condizionato la nuova generazione musicale. Quella della band punk è stata una vera e propria epopea, anche attraverso un’immagine molto forte che passa attraverso la figura del leader, Billie Joe Armstrong. Al di là di tutto, i Green Day hanno fatto la storia di un’era musicale a cavallo tra due secoli e due millenni. Un’era musicale fatta anche di immagine, impatto scenico e atti o azioni che vadano oltre il semplice livello qualitativo di una formazione.

Basti pensare, ad esempio, alla figura dello stesso Billie Joe Armstrong. Il cantante, che ha dichiarato di essere bisessuale, bacia – quasi per tradizione – un ragazzo alla fine di ogni concerto; è anche questa un’immagine forte e d’impatto che, insieme a tante altre, ha contribuito a fare la storia.

Le maschere e l’immagine degli Slipknot

Se parliamo di immagine, uno delle band pioniere del concetto di immagine di se stessi è proprio quella degli Slipknot. La heavy metal band statunitense ha costruito una vera e propria carriera sulle maschere e su un’immagine ormai iconica e consolidata. 

Per capire questo concetto basti rispondere a una semplice domanda: quanti associano agli Slipknot una canzone e quanti le loro maschere? Il discorso vale per tantissime band, tra cui sono da annoverare anche i Kiss, per fare un esempio. Nel caso degli Slipknot le maschere sono ricavate tutte da film horror. Quella dell’ex bassista Paul Gray, ad esempio, era ispirata a quella di Hannibal Lecter; quella di Mick Thomson alla maschera di Jason Voorhees di Venerdì 13. E ancora, la maschera di Leather Face (Non aprite quella porta) ha ispirato quella del cantante Corey Taylor. 

Perchè Billie Joe Armstrong odia gli Slipknot?

Di una cosa si è certi: il leader dei Green Day, Billie Joe Armstrong, odia gli Slipknot e le loro maschere. Non l’ha mai nascosto, le maschere della heavy metal band statunitense sono sempre state un qualcosa che l’ha infastidito. Addirittura, Armstrong ha definito quelle maschere un qualcosa “da ritardati” e non ha mai nascosto il suo odio per gli Slipknot.

Una volta, in occasione di un concerto, il leader dei Green Day si scontrò con un fan. Quest’ultimo indossava una maschera, per questo fu ripreso da Billie Joe Armstrong. Quasi disgustato, infatti, affermò: “non siamo mica ad un concerto degli Slipknot!”, aggiungendo – a fine frase – anche un epiteto certamente poco decoroso. In definitiva: perchè Billie Joe Armstrong odia gli Slipknot? Per diversità di genere, forse; la differenza potrebbe essere, tuttavia, tutta nell’impatto scenico, nell’immagine con cui le band si mostrano. Una cosa è certa: tra le band non corre buon sangue, tanto che molte sono state le provocazioni e le prese in giro. 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.