Black Sabbath: la reunion si farà?

Sono passati quasi 3 anni dall’ultima esibizione dal vivo dei Black Sabbath, andata in scena il 4 febbraio 2017 in occasione del loro tour d’addio. L’ultimo atto del loro “The End Tour” è stato organizzato proprio nella loro città natale, Birmingham. Probabilmente, però, la fine era più lontana di quanto potessero pensare…

Il segnale lanciato da Bill Ward su Twitter

Qualche giorno fa il batterista e co-fondatore della band Bill Ward ha lanciato un forte segnale al gruppo, cercando di smussare le tensioni degli ultimi anni attraverso un video messaggio su Twitter:

“Salve a tutti, sono Bill Ward. Volevo solo dirvi che voglio bene a Tony, Geezer e Ozzy. Li ho voluti bene dal primo momento in cui li ho visti e lo farò sempre. Sono aperto a qualsiasi proposta circa il suonare insieme in futuro. Questo è tutto. Grazie.”

William Thomas Bill Ward, allontanato dal gruppo nel 2012 a ridosso delle registrazioni dell’album “13”, è stato sostituito dal batterista Tommy Cluefetos. Da allora il rapporto tra Ward e gli altri membri dei Black Sabbath non è stato più lo stesso: da un lato Bill dichiarava di non aver voluto collaborare per questioni economiche, dall’altro Osbourne affermava che il batterista non era fisicamente pronto per un tour.

Ozzy Osbourne: “siamo stati noi quattro a dare inizio a questo ciclo e noi quattro dovevamo chiuderlo”

Di recente lo stesso Ozzy Osbourne è tornato sull’argomento. Parlando al magazine britannico Kerrang! il Principe delle Tenebre ha spiegato:

“Innanzitutto mi è dispiaciuto molto che Bill Ward non sia stato dei nostri durante il tour. Molte persone me l’hanno rinfacciato, ma non è stata colpa mia a dir la verità. Non c’era rimasto molto tempo e dovevamo partire, mi dispiace che le cose non siano andate nel migliore dei modi con Bill. Devo ammettere che Tommy Clufetos è stato molto bravo, ma siamo stati noi quattro a dare inizio a questo ciclo e noi quattro dovevamo chiuderlo. Magari un giorno faremo un altro spettacolo insieme, chi lo sa..” 

La speranza di una possibile reunion della band heavy metal britannica dei Black Sabbath resta quindi, fortunatamente, ancora viva.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)