gtag('config', 'UA-102787715-1');

Bohemian Rhapsody, il regista: “Ecco su quale band voglio fare il prossimo biopic”

Questi ultimi anni hanno sicuramente inaugurato l’era dei biopic musicali. Pellicole che ripercorrono la storia e la carriera delle band che hanno segnato i generi e le epoche musicali. Da Bohemian Rhapsody a Rocketman, da The Dirt a Sid & Nancy. A proposito del film su Freddie Mercury e i suoi Queen, il regista Dexter Fletcher è recentemente tornato a parlare dei suoi futuri progetti cinematografici. Il cineasta – che ha diretto anche la pellicola su Elton John – ha svelato il nome della prossima band sulla quale vorrebbe girare un biopic.

BOHEMIAN RHAPSODY, TUTTI I NUMERI DEL BIOPIC SUI QUEEN E FREDDIE MERCURY

Bohemian Rhapsody – biopic musicale sulla vita e la carriera dei Queen dal 1970 al 1985 – ha decisamente consacrato nell’olimpo del cinema il genere del documentario musicale. La pellicola ha sbancato al botteghino, ha guadagnato milioni e milioni di dollari. Ha riportato i Queen sulla cresta dell’onda e ha permesso a Rami Malek – interprete del leggendario Freddie Mercury – di portarsi a casa un Oscar alla sua prima nomination.

Ma Bohemian Rhapsody non è l’unico biopic musicale che vale la pena vedere. Scopriamo oggi una lista di pellicole – incentrate su band o artisti del passato – per chiunque voglia saperne di più sulla loro vita e la loro carriera.

OLTRE BOHEMIAN RHAPSODY, TUTTI I BIOPIC CHE VALE LA PENA VEDERE

  • Walk the Line – Quando l’amore brucia l’anima –  Pellicola emozionante e struggente sulla storia d’amore tra Johnny Cash e June Carter. Per la regia di James Mangold, i due protagonisti sono splendidamente interpretati da Joaquin Phoenix e Reese Whiterspoon.
  • The Doors per la regia sapiente di Oliver Stone, un film cult sui Doors di Jim Morrison – interpretato da Val Kilmer.
  • Control – biopic forse meno conosciuto ma interessante per chiunque voglia saperne di più sulla vita e la prematura scomparsa di Ian Curtis, amato frontman dei Joy Division.
  • Sid & Nancy – un altro cult della cinematografia musicale quello che ripercorre e indaga la storia d’amore più tossica e controversa dell’Arte. Gary Oldman e Chloe Webb interpretano perfettamente il bassista dei Sex Pistols e la sua compagna Nancy Spungen, per la regia di Alex Cox.
  • I’m Not There – cast d’eccezione per un film che inquadra vita e personaggi di Bob Dylan. Diretto da Todd Haynes troviamo infatti nel cast Christian Bale, Cate Blanchett, Richard Gere, Heath Ledger e Michelle Williams.
  • La Vie en Rose – l’attrice Marillon Cotillard si aggiudica l’Oscar per la sua interpretazione nella pellicola drammatica di Oliver Dahan. Film che ripercorre la carriera della grande cantante Edith Piaf.

DEXTER FLETCHER, IL PROSSIMO BIOPIC DOPO BOHEMIAN RHAPSODY E ROCKETMAN

A questa lista – ancora incompleta – di biopic musicali se ne potrebbe aggiungere presto un altro, su idea dello stesso regista di Bohemian Rhapsody e Rocketman. Dexter Fletcher non ha mai escluso la possibilità di girare una nuova pellicola musicale in futuro. E se dovesse succedere, ha già in mente la band intorno alla quale ruoterebbe. Si tratta dei Clash. Lo ha rivelato lui stesso alla premiazione per i BAFTA.

“La band ha realizzato un film per conto proprio molti anni fa – ha detto Fletcherma potrebbe essere un progetto interessante. In ogni caso, al momento, realizzare nuovi biopic musicali non è tra le mie proprietà. Magari tra dieci anni i Clash saranno ancora seguiti e allora sarà grandioso farlo”.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.