gtag('config', 'UA-102787715-1');

Brian May: “Ecco quali sono i miei riff di chitarra preferiti”

Brian May è uno dei migliori chitarristi di tutti i tempi. Il suo apporto sulla comunità artistica contemporanea è profondissimo; avendo ispirato milioni di giovani ad intraprendere un percorso in musica. Alcuni di questi, oggi, fanno parte del Gota dei massimi esponenti della musica moderna. La leggenda della chitarra di Brian May affonda le radici nell’eclettismo visionario di cui il suo playing è magnificamente intriso. Ad oggi, May continua a rappresentare un caposaldo assoluto nel variegatissimo mondo della sei corde.

Alla luce di queste impressionanti premesse, pare chiaro che, il parere di una personalità incisiva come quella di Brian May sia particolarmente prezioso. Fu in occasione dei Classic Rock Awards del 2009 che, il leggendario chitarrista dei Queen, Brian May, ebbe modo di esprimersi riguardo quelli che reputava i suoi riff di chitarra preferiti nella storia del Rock. L’eroe della sei corde esplicò le sue conclusioni ai microfoni di Music Radar; rispondendo al quesito molto volentieri. In quest’articolo, abbiamo riportato le parole del chitarrista al riguardo.

I riff di chitarra preferiti da Brian May

All’inizio, Brian May ha esordito tessendo le lodi dei Beatles, spiegando quanto, per lui, i riff di Ticket To Ride e I Feel Fine siano incredibili. La leggenda della sei corde, del resto, non ha mai tenuto nascosto il suo amore per il quartetto di Liverpool. Dopodiché, May si è soffermato su You Really Got Me Now dei Kinks, dicendo: “Credo si tratti del riff per eccellenza; l’archetipo della chitarra Rock. Penso che sia il mio riff di chitarra preferito in assoluto. Lo reputo l’inizio di tutto. Credo che Ray e Dave Davies abbiano sancito l’inizio di tutto a partire dai due accordi di You Really Got Me Now. All Day And All Of The Night e Tired Of Waiting, poi, sono due brani straordinari”.

Andando avanti, però, Brian May ha parlato dei riff di chitarra di un suo contemporaneo, elencandoli tra i suoi preferiti. Il chitarrista, infatti, ha affermato: “Tony Iommi ha a disposizione un catalogo di riff praticamente infinito, è impressionante. Non ho idea di come abbia fatto. Reputo Heaven And Hell l’epitome del suo sound. Sono sempre stato invidioso di quel riff. La sua semplicità lo rende efficacissimo”.

 I brani dei Queen di cui il chitarrista è più fiero

A Brian May, ovviamente, non è stato chiesto solo quali fossero i suoi riff di chitarra preferiti ad opera di altri artisti. Ad un certo punto, infatti, la mini intervista si è spostata; con May che si è espresso riguardo i brani dei Queen di cui va più fiero. In particolare, il leggendario chitarrista di The Show Must Go On ha detto: “Credo che il riff di chitarra dei Queen che le persone amano di più sia quello di Tie Your Mother Down. Devo ammettere che le nostre canzoni non si sono quasi mai basate sui riff. Alcune di loro, però, lo sono. Ce ne sono un po’, come One Vision, Tear It Up e We Will Rock You. Seppure quest’ultimo non si componga di un riff, in senso stretto, considero i miei lick nel brano come un unico elemento”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal.