Brian May parla di Bohemian Rhapsody: “Dobbiamo ancora vedere un centesimo”

Il chitarrista Brian May è stato di recente opiste al “The Zoe Ball Breakfast show” condotto da Zoe Ball. Lo storico frontman dei Queen ha parlato sia del suo nuovo singolo da solista “New Horizons” sia del biopic sulla vita di Freddie Mercury Bohemian Rhapsody.

New Horizons, il brano firmato Brian May ispirato all’omonima missione spaziale

Il brano New Horizons è ispirato all’omonima missione spaziale della NASA a cui lui stesso ha partecipato. Per chi non lo sapesse Brian May ha anche un dottorato in astrofisica. Negli anni scorsi ha infatti lavorato come collaboratore alla missione spaziale New Horizons, la cui sonda è stata lanciata nel 2006 per raggiungere Plutone.

“Quando ero un bambino Plutone per me era solo un punto bianco lontanissimo e nessuno aveva idea di come fosse. Ho avuto la fortuna di partecipare come collaboratore a questa missione, e quello che ho visto è stato davvero straordinario”. Ha dichiarato il frontman dei Queen durante l’intervista.

Brian May: Bohemian Rhapsody? Ancora dobbiamo vedere un centesimo!

L’attenzione si è poi spostata sul film biografico campione d’incassi Bohemian Rhapsody. “Ci sono voluti circa dodici anni per produrlo: è il frutto del nostro amore. Certo pensavamo che avrebbe avuto successo, ma nessuno poteva immaginare tutto ciò: è stato un film da record!” Ha rivelato il chitarrista dei Queen Brian May.

 “L’altro giorno quando ho letto su un giornale che con questo film ci saremmo arricchiti mi sono fatto una grossa risata… se solo sapessero la verità. Qualche giorno fa ci siamo visti con un contabile, la verità è che ancora dobbiamo vedere un centesimo.”

Una confessione piuttosto inaspettata quella di Brian May, che poi ironicamente ha aggiunto: Ma quanto successo deve avere un film per iniziare a vedere dei guadagni? Nonostante tutto siamo molto felici del nostro prodotto. Ed è impressionante quanto Rami Malek somigli a Freddie: è stato davvero bravissimo a vestire i suoi panni.”

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)