gtag('config', 'UA-102787715-1');

Brian May parla dopo l’intervento chirurgico: il tour dei Queen è a rischio?

Torniamo a parlare di Brian May, dal momento che il chitarrista dei Queen ha lasciato nuove indicazioni sul suo stato di salute e su quali sono stati gli esiti del suo intervento chirurgico. Ancora una volta è stato Instagram il mezzo con cui May ha deciso di condividere la sua esperienza, le sue sensazioni e tutto ciò che è stato legato all’intervento chirurgico per i fastidi palesati al tendine di Achille. Stando a quanto sottolineato dal chitarrista, non dovrebbero esserci ulteriori problemi e, per questo motivo, il tour dei Queen + Adam Lambert che si aprirà a Bologna nel 2020 non dovrebbe subire ulteriori intoppi e svolgersi regolarmente.

Che cos’è successo a Brian May?

E’ stato naturalmente preoccupante scoprire che Brian May è stato sottoposto ad un intervento chirurgico, nonostante – come dal chitarrista stesso è stato chiarito – non si è trattato di nulla di troppo grave fin dall’inizio. I fan hanno temuto non soltanto per il tour di Queen + Adam Lambert, ma anche per le condizioni di salute del chitarrista, che anche durante i concerti in cui era molto dolorante ha cercato di tener nascosto il suo stato fisico.

Alla fine, però, è stato necessario un intervento chirurgico per porre fine ai suoi dolori fisici. Queste le dichiarazioni del chitarrista dei Queen in merito: “Ho finito! Dopo uno strappo al muscolo del mio polpaccio, mi sento bene! La teoria è che verrà rilasciato l’eccesso di tensione nel tendine d’Achille e mi farà uscire da una situazione dolorosa al tallone in cui sono stato per molti mesi. Ho avuto il problema durante tutto il nostro ultimo tour negli Stati Uniti – e anche se l’adrenalina mi ha fatto passare, la mia corsa era molto ridotta, e ci sono state un paio di notti in cui non riuscivo davvero a muovermi in tutto il palco (nessuno se ne è accorto, a quanto pare!).”

Il nuovo post di Brian May su Instagram

Nonostante le sue dichiarazioni fossero già piuttosto chiare, Brian May ha deciso di tornare a parlare delle sue condizioni di salute, chiarendo tutto ciò che gli è successo e ringraziando anche i medici che gli hanno permesso di tornare subito in splendida forma. E’ ovvio che, se si vuole assistere al Brian May migliore possibile, c’è bisogno che il suo stato fisico sia ottimale.

“Sono in buona forma: la mia procedura – un rilascio gastrocnemio – sembra aver colpito il punto.”, ha dichiarato Brian May su Instagram, “Come puoi vedere, il mio ballo è tornato al ‘normale’ !!! Ah ah!”, ha poi affermato scherzosamente rivolgendosi al suo chirurgo, ringraziandolo per il suo operato. Infine, nonostante abbia chiarito di sentire ancora il punto in cui è avvenuto l’intervento come dolorante, ha affermato:  “Ma il principio di alleviare l’irritazione sul mio tendine di Achille, permettendo a questo muscolo del polpaccio di estendersi, sembra essere una soluzione molto efficace. “

Insomma, si può dire che qualsiasi pericolo è stato scongiurato e che il leader dei Queen possa dirsi in ottima forma, pronto al tour Queen + Adam Lambert che lo vedrà protagonista. Per i fan si tratta sicuramente di una splendida notizia.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.