gtag('config', 'UA-102787715-1');

Brian May e Roger Taylor hanno pubblicato una foto inedita sui Queen

Non capita certamente raramente di osservare foto, testimonianze, parole o segreti meravigliosi sui Queen, in quanto sono tantissime le fonti che tendono a svelare tutto ciò che la storia non ha consegnato. Eppure, a distanza di anni dalla grande epopea dei Queen e dopo la nuova ventata di successo che la band britannica ha ricevuto negli ultimi anni, grazie al biopic Bohemian Rhapsody ispirato alla vita di Freddie Mercury e dei Queen, fa sempre piacere avere elementi in più sulla vita dei singoli membri o sulla carriera della band britannica. In quest’ottica, Brian May è sempre molto impegnato a condividere immagini o testimonianze che la storia ha portato a dimenticare.

La foto condivisa da Brian May e Roger Taylor

Come da leitmotiv di Brian May, le foto che vengono condivise non hanno, intrinsecamente, un significato specifico o un rimando particolare, ma vengono pubblicate dal chitarrista dei Queen in base a date specifiche (una sorta di accadde oggi, insomma, che porta avanti fieramente anche Jimmy Page), luoghi particolari dove i Queen si trovano per una data del loro Rhapsody Tour o qualsiasi altro collegamento specifico.

La foto in questione, condivisa prima da Brian May, poi da Roger Taylor, vede i quattro membri dei grandi Queen immortalati in pose particolari nella città di New Orleans. Piuttosto sintetico il messaggio di Brian May che ha accompagnato la foto: Ciao New Orleans! Ci sei mancato. E questa non è una bugia. Let’s Rock!!! Bri, che comunque ha lasciato spazio a tanti commenti positivi di fan e persone felici di vedere la formazione nella sua integrità. Anche Roger Taylor, che ha repostato la foto condivisa da Brian May, ha voluto lasciare un suo breve ma significativo messaggio come didascalia: New Orleans… È bello essere tornati

L’ultima foto dei Queen pubblicata da Brian May

Poco prima di quest’ultima pubblicazione, lo stesso Brian May aveva pubblicato un’altra foto dei Queen, che rimandava direttamente ad una premiazione per disco d’oro che la band aveva ricevuto, a Berlino, nel 1980. Nonostante la premiazione non fosse certamente inedita per la band, abituata – in quegli anni – ai grandi successi, caratterizzava un buon motivo di ricordo per il chitarrista dei Queen.

Così scrisse, infatti, Brian May: “E’ un momento a Monaco di Baviera nel dicembre del 1980, quando ci fu dato un disco d’oro (uno dei tanti, grazie al duro lavoro di questi ragazzi) per le vendite in Germania. La foto mostra – da sinistra a destra – Werner Pöppel, Gaby Zangerl, io, un giovanissimo Jim Beach, Jochen Krauss, che mi ha mandato la foto, Freddie, John e Roger. Dietro Freddie si nasconde Paul Prenter, ormai noto a tutti voi come il cattivo del film, anche se, naturalmente, non era del tutto cattivo! I biopic sono sempre, necessariamente, un montaggio che tende a semplificare la trama (altrimenti il film sarebbe lungo anni e inguardabile!)”.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.