gtag('config', 'UA-102787715-1');

Brian May: “Voglio celebrare le nostre vite nell’anniversario dei Queen”

I Queen sono una band fondamentale per la storia della musica moderna. Attraverso uno slancio visionario ed esibizioni incendiare dal vivo, la band, un tempo capitanata dal compianto Freddie Mercury, ha cambiato per sempre il volto del Rock. Affascinante, eclettica e trasgressiva, l’opera dei Queen si è affermata come un fenomeno di costume impresso negli echi di interi decenni. Dopo la tragica perdita dell’iconico frontman che ha reso grandi i Queen, i membri sopravvissuti della band, fatta eccezione per il bassista John Deacon, perpetuarono il cammino del gruppo; con la sola prerogativa di tenere alta la memoria di Mercury.

Adam Lambert assiste i Queen nella prosecuzione dei loro obiettivi da diversi anni ormai e, tra non molto tempo, decorrerà il cinquantesimo anniversario della nascita del gruppo. Sono passati cinquant’anni da quando Freddie Mercury si esibì per la prima volta con Brian May e Roger Taylor. Nel 2021, invece, si celebreranno i cinquant’anni dei Queen come unica macchina inarrestabile. Nel corso di una recente intervista rilasciata per Express.co.uk, il leggendario chitarrista dei Queen ha parlato degli straordinari eventi che avranno luogo in onore dell’anniversario della band. In quest’articolo ne abbiamo riportato le parole.

Brian May sulla celebrazione del cinquantesimo anniversario dei Queen

Durante il colloquio, Brian May ha detto: “Trovo divertente il fatto che, negli ultimi tempi, quando io e Roger abbiamo riflettuto sul da farsi, ci siamo chiesti se volessimo veramente festeggiare il fatto di essere così vecchi. Dopodiché, però, il chitarrista è andato avanti dicendo che non hanno intenzione di celebrare il tempo, quanto piuttosto la musica ed i momenti preziosi passati insieme”. Da adesso, quindi, le celebrazioni per il cinquantesimo anniversario dei Queen, sembrano ufficiali. Brian May ha, oltretutto rivelato di star lavorando insieme a Taylor a tutti i possibili loghi da utilizzare per l’occasione.

Proseguendo riguardo l’anniversario dei Queen, Brian May ha detto: “Abbiamo intenzione di celebrare le nostre vite e i nostri momenti dal vivo. Credo sia la cosa più importante da festeggiare. Onestamente, non mi interessa veramente il tempo trascorso. Ciò che mi sta a cuore è il fatto di aver vissuto la mia vita così. Forse ‘Queen: Alive and Live’ potrebbe fare ancor più effetto di un logo per un cinquantenario”.

Il futuro della band dal vivo

Come tutti sapranno, ormai ampiamente, anche il tour dei Queen con Adam Lambert in Europa e Regno Unito è stato sospeso all’estate del 2021 a causa dell’emergenza sanitaria globale da COVID-19. A rincuorare i fan del gruppo, il fatto che avranno modo di assistere alle esibizioni Queen nel corso di una data molto importante per loro. Durante il colloquio, Brian May si è riservato dal fornire informazioni sui concerti del 2021, non essendo certo del futuro della musica dal vivo. Inoltre, la leggenda della sei corde ha fatto molto preoccupare i suoi milioni di fan in tutto il mondo, avendo avuto un infarto durante la pandemia. Al riguardo, l’eroe della sei corde ha spiegato di volersi assicurare di stare bene prima di tornare on the road. Sembrerebbe, comunque, che in occasione delle celebrazioni per i Queen, la band abbia intenzione di trascorrere dieci serate evento alla prestigiosa O2 Arena di Londra.

 

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (email:claudio190901@gmail.com)