gtag('config', 'UA-102787715-1');

Bruce Springsteen: le 5 migliori canzoni d’amore

Bruce Springsteen è, ancora oggi, uno degli artisti più rappresentativi e apprezzati della scena rock. Autore di alcuni grandissimi successi discografici come Born to Run, Darkness on the Edge of Town, The River e Born in the U.S.A, il Boss in questi anni ha dimostrato di avere anche un gran cuore ed un lato molto sensibile e romantico. Andiamo quindi a scoprire le 5 canzoni d’amore più belle di Bruce Springsteen.

4th of July, Asbury Park (Sandy)

Iniziamo proprio con una delle canzoni più belle del repertorio di Springsteen: 4th of July, Asbury Park (Sandy). Il brano, meglio conosciuto semplicemente come “Sandy” ed estratto dall’album del 1973 ‘The Wild, the Innocent & the E Street Shuffle’, è uno dei più richiesti dai fan. Dolce, romantica e per veri sognatori, Sandy narra la vicenda di un uomo che, il 4 luglio, così come suggerisce il titolo, dopo una serie di delusioni e cuori spezzati confessa tutto il suo amore per Sandy.

I’m on Fire

Il secondo pezzo di questa speciale classifica è invece intitolato ‘I’m on Fire’ ed è stato pubblicato il 6 febbraio del 1985. Estratto dal settimo album in studio di Springsteen, Born in the U.S.A., il brano è scandito da un ritmo soft rock e da un testo che lascia decisamente poco spazio all’immaginazione. I’m on Fire parla di amore, amore vero, amore carnale.

Rosalita (Come Out Tonight)

In questa speciale classifica delle 5 canzoni d’amore più belli di Bruce Springsteen non poteva certo mancare un iconico singolo come ‘Rosalita (Come Out Tonight). Tratto dall’album del 1973 The Wild,The Innocent & The E Street Shuffle, questo pezzo è uno dei più apprezzati dai fan e, ancora una volta, il tema centrale è quello dei problemi familiari che tengono lontano il cantautore statunitense dalla sua dolce metà.

For You

Veniamo ora alla prima canzone d’amore mai composta da Bruce Springsteen: For You. Pubblicata nell’album d’esordio del 1973 ‘Greetings from Asbury Park, N.J.‘, For You è il primo tentativo del cantautore statunitense di scrivere un brano d’amore. Inutile aggiungere a questo punto che il tentativo riuscì alla grande.

Save My Love

E, dulcis in fundo, Save my love. Scritta da Springsteen nel 1976 come bozza e completata l’anno successivo, Save my love è certamente una canzone d’amore, ma anche un brano strettamente legato al mondo della musica e alla visione che ne aveva Bruce Springsteen. E, come scritto dallo stesso Springsteen nel testo: ‘apriamo i nostri cuori e l’amore non ci abbandonerà, lasciamo che la musica ci prenda e lasciamoci portare a casa’.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)