gtag('config', 'UA-102787715-1');

Carlos Santana: in vendita la sua villa alle Hawaii

Carlso Santana è ancora oggi uno dei chitarristi più noti ed apprezzati del panorama chitarristico mondiale. Di origine messicane, Santana si  sempre distinto grazie alla sua sonorità, che si basa sull’amalgamare generi più legati agli Stati Uniti come il blues o il rock, ad aspetti più vicini al Messico, come la salsa. Questo non solo per quanto riguarda lo stile di esecuzione, ma anche per tutto ciò che concerne la scelta degli strumenti da impiegare in un pezzo.

Carlos Santana: gli esordi

Iniziò ad ottenere successo a partire dai primissimi anni ’70. Celebre è la partecipazione di lui e della sua band, chiamata semplicemente Santana, al leggendario Festival di Woodstock del 1969, a cui presero parte ancor prima di aver effettivamente registrato il loro primo album. Santana in persona anni dopo ha ricordato quel concerto come non troppo piacevole, in quanto prima di suonare assunse degli acidi. Non li aveva mai presi, ma quella volta sgarrò per cercare di rilassarsi. Il risultato non fu esattamente quello voluto, tanto da convincerlo che quel tipo di droga non facesse per lui.

Il successo di “Europa”

Il brano più celebre composto da Santana è con tutta probabilità “Europa” del 1976.  Inizialmente il brano portava il titolo di “The Mushroom Lady’s Coming To Town”, ed era dedicata ad una sua amica che stava passando un brutto periodo a causa di droghe ed alcool. Il pezzo fu però messo da parte, fino a che Tom Coster non diede una mano al chitarrista per finirlo  durante un tour con gli Earth, Wind & Fire, attribuendogli anche quello che sarà il titolo definitivo, ossia “Europa (Earth’s Cry Heaven’s Smile)”.

Il rilancio negli anni ’90

Dopo un periodo in cui la sua fama sembrava affievolirsi, lasso di tempo concentrato tra fine anni ‘80 ed inizio ’90, nel 1999 Santana tornò nuovamente alla ribalta grazie all’album “Supernatural”, che vendette più di 30 milioni di copie in tutto il mondo. L’album si conquistò così quindici dischi di platino unicamente negli Stati  Uniti, oltre che la bellezza di otto Grammy Awards, incluso quello di “Album dell’anno”. Dopo anni di lavoro Santana aveva deciso meno di due anni fa di comprare casa alle Hawaii, alla ricerca di un luogo dove rilassarsi.

Carlos Santana mette in vendita la sua villa alla Hawaii

Oggi però Santana ha messo all’asta la sua abitazione di Anahola, sull’isola si Kauai, acquistanta nel Febbraio dello scorso anno per 2,995 milioni di dollari. Il prezzo a cui è stata messa sul mercato ad oggi è di 3 milioni di dollari, con un margine di guadagno per il chitarrista relativamente non troppo elevato, ma che comunque si aggira sui trecentomila dollari. La villa, di ben 3938 metri quadrati, offre una magnifica vista sull’oceano, tre camere con bagno, vasca idromassaggio per sei persone all’esterno, oltre che una spiaggia privata. Inoltre è presente nella proprietà un cottage per ospiti, impreziosito da una spa.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com