gtag('config', 'UA-102787715-1');

Cat Stevens e quell’amore non rinnegato, il significato del brano “Lady D’Arbanville”

Cat Stevens è un cantautore britannico attivo dalla seconda metà degli anni Sessanta. Il suo è uno pseudonimo, nato da una divertente osservazione che fece una sua amica sui suoi occhi, che sembravano somigliare a quelli di un gatto. Scrive diversi testi, tutti molto sentiti e profondi, con delle melodie generalmente molto leggere e rilassanti. Si occupa infatti di folk soft rock e in tutto conta 34 pubblicazioni. Fra le varie, una delle più conosciute è Lady D’Arbanvillle. Contenuta nell’album Mona Bone Jakon, racconta di una donna molto particolare per il cantate, già conosciuta nel mondo della moda. Ecco il significato del brano Lady D’Arbanville di Cat Stevens.

 

Il singolo

Il singolo è stato pubblicato nel 1970 per l’Island Records. Fu rimaneggiato molte volte e pubblicato anche negli anni successivi. Nel frattempo vennero fatte delle cover e pure delle traduzioni in francese, italiano spagnolo. Una cover che vale la pena di citare è quella di Elton John, fatta quando non era ancora molto famoso. La particolarità di questa canzone sta anche nell’allontanamento che segna rispetto alle produzioni precedenti. Lo stile di Cat Stevens è invero sempre molto pacato, ma in quel periodo si era appassionato anche al folk rock e il suo chitarrista – che lo accompagnava negli arrangiamenti-  lo seguiva in questo gusto. Sono fatte fuori le impostazioni orchestrali. Tutto ciò che ritroviamo in questo pezzo è chitarra acustica, basso, voce e organo. Potrebbe sembrare strano oggi pensare che nel boom della produzione rock degli anni Settanta, la canzone si vestì di un’aura commerciale, scalando le classifiche.

Il significato di “Lady D’Arbanville”

Incuriosisce di certo il ”D’Arbanville”. Si tratta del cognome di una ragazza con cui Cat ebbe una relazione nella fine degli anni Sessanta. Si chiamava Patti ed era una modella, allora nemmeno ventenne. La relazione che durò circa due anni, non fu dall’epilogo felice. Patti aveva una certa fama e viaggiava molto, anche a livello internazionale. Era molto dedita alla carriera e sembra non aver dedicato molto tempo alla relazione e quando questa finì, ne iniziò un’altra con Mick Jagger. Per capire il significato del brano Lady D’Arbanville L’impianto della canzone è di forma autobiografica, benché non vi siano dei riferimenti precisi a parte il cognome. Cat – per quanto possa sembrare così – non scrisse la canzone per dedicare un pezzo d’amore a Patti. Lo fece solamente quando capì nel suo intimo di non amarla più, come fosse morta per lui. Nel testo troviamo diversi riferimenti alla freddezza di questa donna che giace e dorme di un sonno profondo. Lui le prometterà di svegliarla, cosa che non farà mai. Alla fine del pezzo si capisce che la donna è morta, e che giace nella sua tomba. A parte il leggero alone di macabro che abbraccia gli ultimi versi, quel che si può notare è la forte metafora della morte che sta a segnalare la morte della donna nel cuore dell’autore. Sembra quasi un amore d’altri tempi, quelli vissuti e scritti su carta, quelli che non finiscono mai. Quello di Cat è infatti un amore finito ma non rinnegato. 

Share

Maria Geraci, 1999. Laureata in lettere moderne e studentessa magistrale di letteratura, filologia e linguistica italiana. Appassionata di rock, grunge e cantautorato. Ferrata nella stesura di articoli e aspirante scrittrice. (mariageraci9@icloud.com)