Queen + Adam Lambert, cosa è successo ai Queen dopo la morte di Freddie Mercury

Che cosa è successo ai Queen dopo la morte di Freddie Mercury?

La morte di Freddie Mercury nel 1991 ha cambiato, irreversibilmente, la vita e la carriera dei Queen. La formazione britannica è sempre stata divisa in un bivio: continuare con la propria carriera musicale, nonostante l’assenza del pilastro principale, e fermarsi ponendo fine a una storica carriera, che aveva visto la formazione ottenere storici successi con canzoni e album. Nonostante tutto, i Queen non si sono mai fermati del tutto: vi parliamo, allora, di tutto ciò che è accaduto alla formazione britannica dopo la morte di Freddie Mercury. 

Il progetto Queen + Paul Rodgers

Il primo progetto che ha visto protagonisti i Queen dopo la morte di Freddie Mercury prende il nome di Queen + Paul Rodgers. Prima del 2004, in cui è stato dato il via ad un tour fortemente voluto da Roger Taylor, la band aveva ricevuto una stella celebre Hollywood Walk of a Fame; il batterista della band, Roger Taylor, volle fortemente la realizzazione di un tour in Europa e negli Stati Uniti.

Nonostante il progetto fosse apertamente contestato, in virtù della mancanza di due pilastri della formazione (al di là della morte di Freddie Mercury, anche John Deacon decise di non prendere parte al nuovo progetto), fu realizzato con la collaborazione di Paul Rodgers, ex cantante di Free e Bad Company. 

La nuova band – che fu volutamente identificata da Brian May attraverso la scissione tra Queen e Paul Rodgers – ottenne grande successo in tour, tanto da arrivare alla pubblicazione di un album di inediti, nel 2008, chiamato The Cosmos Rock. Nell’anno successivo vennero pubblicati anche Queen on Fire – Live at the Bowl (del 1982) e Queen Rock Montreal (del 1982), che contiene anche il video dell’esibizione dei Queen al Live Aid.

Queen + Adam Lambert e l’ipotesi di un nuovo album in studio

Il 2009, al di là dei due album live pubblicati, videro la separazione tra i due membri dei Queen e Paul Rodgers; eppure, la formazione britannica decise di non terminare la sua carriera. Dal 30 giugno 2011, infatti, la band ricominciò a collaborare con Adam Lambert, cantante passato alla storia per le tantissime contestazioni che l’hanno toccato: in quell’occasione i tre si sono esibiti Elena con la Pinchuk ANTIAIDS Foundation, in occasione dei Campionati europei di calcio del 2012.

Nonostante i numerosi tour della formazione, che ha dato vita ad anni di grande collaborazione, Adam Lambert non ha mai goduto dell’apprezzamento da parte dei fan che – però – più che scagliarsi con il cantante vero e proprio, non sono mai riusciti a condividere la scelta di Brian May e Roger Taylor, assumendo come modello la decisione di John Deacon di ritirarsi dalle scene.

 

 

 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.