Adam Lambert: “Ecco qual è la canzone dei Queen più difficile da cantare”

Diversamente da come molti si aspetterebbero, la canzone più difficile da cantare de Queen non è Bohemian Rhapsody, e lo dice uno che di Queen se ne intende ovvero Adam Lambert, l’attuale cantante dei Queen.

Qual è la canzone dei Queen più difficile da cantare?

Lambert ha ammesso che si, Bohemian Rhapsody è difficile da cantare ma non è impossibile. Ci sono molte altre canzoni che sono più complicate di quella e il cantante ha avuto modo di dichiararlo proprio di recente. Lambert infatti è stato ospite del nuovo talk show del conduttore televisivo statunitense RuPaul che fra le tante domande ne ha fatta una che, probabilmente si sono chiesti in molti: qual è la canzone dei Queen più difficile da cantare?

Da quando ha preso il posto del compianto Freddie Mercury infatti Adam è l’unico che può rispondere ad una domanda del genere, e secondo il cantante probabilmente la canzone più difficile da cantare dei Queen è The Show Must Go On.

“Quella non finisce mai. – ha detto Lambert – Semplicemente non si ferma!” Durante lo show il cantante ha anche speso qualche parla su come si prende cura della sua voce: “Acqua, riposo, se serve che riposi le corde vocali non parlo per un giorno- continua Adam – E se tutto questo non funziona, uno shot di tequila!”

Gli altri impegni di Adam Lambert

Lo scorso mese di maggio Adam Lambert ha pubblicato il suo nuovo singolo solista intitolato New Eyes. L’ultimo album di Lambert risale al 2015 e si intitola The Original High. Il prossimo progetto invece sarà diviso in due parti, la prima sarà pubblicata a settembre e si intitolerà Velvet.

Quest’estate, invece, Lambert sarà impegnato insieme ai Queen nel tanto atteso Rhapsody Tour, che partirà il prossimo 10 luglio in Canada per poi toccare le coste degli Stati Uniti, Asia e Oceania.

Share

Matteo Natalìa, 19 anni, mi divido principalmente tra la passione per la musica, in particolare suonare la batteria e scrivere. Esperto articolista di musica grunge e hippie. (matteo.natalia@libero.it)