gtag('config', 'UA-102787715-1');

Chi ha inventato la tecnica canora dello Scream nel Metal?

Il Metal si affermò sin dai suoi esordi come un genere rivoluzionario, dal punto di vista lirico e compositivo. Col passare degli anni, l’eclettismo dei suoi principali protagonisti è andato via via crescendo, fino a raggiungere confini a tutt’oggi inesplorati dagli artisti che hanno consacrato la propria carriera ad altri generi. Ad oggi, il Metal rappresenta una nicchia istrionica ed impegnata della musica contemporanea; con una scena in continua mutazione e costantemente soggetta a sperimentalismi ed innovazioni.

Alcuni tratti distintivi del Metal moderno, comunque, affondano le radici nell’aggressività con cui, il genere, venne concepito già all’inizio. Gli strumenti ruggiscono a livelli estremi, tessendo tappeti melodici esplosivi sui quali si scagliano linee vocali straordinariamente architettate quanto a dir poco distruttive. Le tecniche principali che i cantanti utilizzano per enfatizzare i propri brani sono quelle dello Screaming. Si tratta di una pratica divenuta, in pochissimo tempo, comune per i protagonisti della scena Metal.

I più pratici del genere sono ben consapevoli di cosa consista la tecnica canora dello Scream nel Metal. Si tratta di interpretazioni estreme in cui i cantanti si spingono oltre i limiti per trasmettere un carico emozionale inaudito ai propri ascoltatori. La tecnica canora dello Scream prevede uno studio della voce non indifferente e, anche i più grandi appassionati si chiedono spesso dove affondi le radici. In quest’articolo, scopriremo chi ha inventato la tecnica canora dello Scream nel Metal.

Chi furono i primi artisti Metal ad utilizzare la tecnica canora dello Scream?

Ad oggi, la tecnica canora dello Scream viene principalmente associata agli artisti della nuova lena che, ormai, l’hanno resa una pratica piuttosto comune. In realtà, però, l’esigenza di creare linee vocali più laceranti arrivò molti anni fa, travolgendo il panorama Metal.  Il segreto del successo dello Scream è l’alternarsi di linee estreme a versi melodici. Questa tecnica non è stata inventata da un artista in particolare; furono diverse, infatti, le band e gli artisti che cominciarono a spingersi oltre i propri limiti fisici contribuendo alla creazione e allo sviluppo dello Scream, del Growl e del canto gutturale.

Tutti i gruppi che hanno adottato lo Scream nei primi anni, hanno contribuito alla sua creazione, affermandovisi come pionieri assoluti, ridimensionando la pratica secondo le proprie corde. La scena Gothic/Doom fu particolarmente provvidenziale, in particolare nel Regno Unito, per lo sviluppo della tecnica canora dello Scream. Altri gruppi come gli Edge Of Sanity ed i My Dying Bride cominciarono a sperimentare con questi nuovi concept. Gli Opeth elevarono la tecnica a livelli altissimi, attraverso la meticolosità della loro opera. Gli italiani Lacuna Coil crearono il loro iconico sound a partire dall’alternarsi di due cantanti e di due approcci completamente diversi, mentre i Faith No More portarono questa tecnica in vetta alle classifiche mainstream internazionali. Senza questi pionieri, oggi la tecnica canora dello Scream, probabilmente, non avrebbe lo stesso seguito e la stessa diffusione nella scena Metal moderna.

 

 

 

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (email:claudio190901@gmail.com)