gtag('config', 'UA-102787715-1');

Chris Cornell: la figlia 15enne canta “Hunger Strike” per beneficenza (VIDEO)

A poco più di tre anni dalla sua morte, Chris Cornell continua ad essere indimenticabile per chiunque abbia conosciuto e apprezzato la sua musica. Lo storico leader dei Temple of the Dog, dei Soundgarden e degli Audioslave ha colpito il pubblico grazie ad una voce penetrante e ad uno stile interpretativo davvero unico. Ad ogni modo, lui non era l’unico personaggio dal talento immenso all’interno della sua famiglia. Infatti, la sua amata figlia Toni, 15 anni, non ha nascosto le sue doti vocali in una performance che ha fatto il giro del web.

Cosa ha cantato la figlia di Chris Cornell

L’immensa classe di Chris Cornell non è andata perduta, dunque. Anzi, la giovanissima Toni ha dimostrato di saperci fare con la chitarra e con la voce. La figlia del cantautore originario di Seattle si è esibita in una cover di Hunger Strike, brano realizzato dalla prima band di papà Chris, i Temple of The Dog. Il gruppo ha avuto una carriera breve, compressa tra il 1990 e il 1992, ma ciò è bastato per far emergere lo stile musicale graffiante di un grande artista. Nella band c’erano anche talenti del calibro di Eddie VedderMike McCready, Jeff Ament, Stone Gossard Matt Cameron, diventando dunque un serbatoio molto importante per il rock dei due decenni successivi.

Una performance importante dagli intenti nobili

Tornando a parlare di Toni Cornell, la ragazza ha interpretato la canzone di suo padre per intenti molto nobili. Lei si è presentata nello studio di registrazione di suo padre dopo aver preso un impegno per la fondazione LiveXLive. La sua esibizione di assoluto rilievo è stata realizzata a supporto della campagna MusiCares COVID-19 Relief Fund. Si tratta di un fondo nato con l’obiettivo di sostenere economicamente gli artisti che hanno subito problemi economici a causa di una pandemia che appare senza fine. Gli apprezzi nei confronti della brava Toni, quindi, vanno ben oltre le sue comunque ottime qualità vocali e musicali.

La dedica di Toni Cornell al suo compianto papà

Prima della sua apprezzata performance, Toni Cornell ha spiegato brevemente il motivo della sua scelta. “Sono qui nello studio di mio padre – ha esordito la giovanissima cantante e musicista – in questo periodo folle, e canterà per voi uno dei miei brani preferiti in assoluto”. Alla fine, non è mancata la commovente dedica nei confronti del mai troppo rimpianto genitore: “Ti voglio bene papà, spero di riuscire a renderti giustizia”. Sembra essere riuscita benissimo nel suo intento, senza cercare di sfidare i falsetti del grande Chris, ma utilizzando uno stile personale e dignitoso.

Ecco, di seguito, il video della performance della figlia di Chris Cornell sulle note di Hunger Strike:

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)