gtag('config', 'UA-102787715-1');

I cinque migliori brani Rock italiani per rilassarsi

Il Rock italiano si è distinto, da sempre, nel mondo per la ricercatezza lirica e melodica insita nei brani proposti dalle band del genere. Nel corso degli anni, gli artisti e le band Rock italiane hanno proposto alcuni dei più grandi classici del cantautorato nostrano; innalzando in quanto a prestigio e qualità tecniche, la scena musicale italiana nel mondo. Fautori di una straordinaria tradizione artistica e culturale, i musicisti italiani sono sempre stati un punto di riferimento in ambito mondiale.

Durante gli anni, però, il nostro paese è passato, sotto alcuni aspetti, in secondo piano a causa della scarsa dose d’innovazioni proposta sulla scena mainstream nazionale. I gruppi Rock della nuova lena, ci vengono incontro, colmando le lacune suddette. Ascoltare musica, comunque, risulta per un appassionato un metodo efficacissimo per uscire dalla logorante routine quotidiana, alla ricerca di un porto sicuro nel quale rilassarsi. Alla luce dei presupposti, quindi, la musica italiana e, anche il Rock del Bel Paese, sembrano essere una scelta perfetta per evadere dal caos di tutti i giorni. In questa classifica, quindi, abbiamo deciso di elencare alcuni dei brani italiani migliori per rilassarsi proposti dai massimi esponenti della scena Rock nostrana.

5) Piero Pelù – Io Ci Sarò

Con Io Ci Sarò, Piero Pelù segnò il suo debutto sulle scene come artista solista, libero dall’ombra lasciatagli dalla sua posizione di frontman nella storica Rock band dei Litfiba. Il brano, in effetti, parla proprio di questo. Io Ci Sarò rappresentò, per Piero Pelù, un modo per dire addio al passato. La canzone è, essenzialmente, una ballata di stampo Pop Rock. Il testo della canzone verte, per l’appunto, sull’ottimismo nei confronti del futuro e sulla critica, abbastanza accesa, verso un passato diventato, forse, troppo stretto.

4) Marlene Kuntz – La Canzone Che Scrivo Per Te

Con La Canzone Che Scrivo Per Te, i Marlene Kuntz hanno voluto portare sulla scena musicale nostrana una definizione d’amore ben più platonica rispetto alle manifestazioni di passione accesa e sfrenata solite dei brani dedicati al sentimento per eccellenza di stampo più Heavy. La Canzone Per Scrivo Per Te è una Ballad  italiana Rock elettrica, impegnata, quanto orecchiabile e coinvolgente, perfetta per rilassarsi.

3) Negrita – Magnolia

Il significato di Magnolia dei Negrita è dei più semplici. Magnolia, infatti, è una dichiarazione d’amore incondizionato ed esplicito. La prima strofa tesse atmosfere erotiche e passionali, descrivendo un amore fisico travolgente come pochi; nel ritornello, invece, la traccia si sofferma sugli aspetti più dolci e gentili tipici solo di un sentimento genuino. Ogni dettaglio dell’amata viene descritto positivamente, senza lasciare nulla al caso. Dal punto di vista melodico, Magnolia dei Negrita si compone di una strumentale ottimamente costruita sulla falsa riga di alcuni grandi successi d’oltreoceano tipici di gruppi come i Red Hot Chili Peppers. Il frutto di tutto questo è un brano Rock italiano fresco e perfetto per rilassarsi come poco altro.

2) Subsonica – Lasciati

Tratta da Microchip Emozionale del 1999, Lasciati è un brano dalle atmosfere particolarmente impegnate, ma straordinariamente leggiadre. La strumentale, decisamente all’avanguardia per il periodo in cui è stata proposta, presenta alcune sfumature elettroniche inserite con estrema meticolosità; mentre un riff di chitarra in minore, apre il brano in modo semplicemente perfetto; ricomparendo a sprazzi durante tutto il brano. Le parole che compongono il testo, si incentrano sull’idealizzazione amorosa e vengono stese sul tappeto melodico con estrema delicatezza ed armonia.

1) Ministri – Una Palude

Tratta da Un Passato Migliore del 2013, Una Palude è una ballata Rock d’amore dolcissima e, a tratti, struggente. L’apporto emotivo che i Ministri infondono all’interno dei loro meravigliosi brani rappresenta la Chiave di Volta per il loro meritatissimo successo. Una Palude è un brano commovente e genuino. La struttura musicale del brano, semplicissima, vede le chitarre in primo piano, con un arpeggio avvolgente che domina la linea melodica della canzone per tutta la sua durata; vedendo il suo culmine in un solo semplice e azzeccato, che collima alla perfezione con le atmosfere tessute dal brano.

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)