gtag('config', 'UA-102787715-1');

Coldplay: ecco perchè la band non affronterà alcun tour

I Coldplay hanno terminato il 2019 col botto, pubblicando il loro ultimo lavoro in studio: “Everyday Life”, diviso in due parti “Sunset” e “Sunrise”. E, nella maggior parte dei casi, nuovo album è sinonimo di nuovo tour mondiale. Purtroppo questa volta non è così: la band capitanata da Chris Martin, infatti, ha deciso di non affrontare alcuna tournée in questo 2020.

I motivi che hanno spinto i Coldplay a non affrontare alcuna tournée

Il frontman della band Chris Martin ha spiegato che i cambiamenti climatici sono, da sempre, un tema delicato per il gruppo. La presa di coscienza con cui i Coldplay hanno scelto di sensibilizzare il mondo intero, potrebbe essere il giusto monito per trasformare un pensiero in una nobile azione d’altruismo. Il cantante ha aggiunto che si sentirebbe particolarmente deluso e amareggiato qualora nessuno dovesse attivarsi nel trovare una soluzione contro il problema dell’inquinamento nell’industria musicale.

Martin, parlando del nuovo album sfornato dalla band, ha spiegato: Everyday Life è stato rilasciato nel mondo e bisogna lasciarlo a se stesso, quindi no, non ci sarà nessun tour”. Combattere l’inquinamento è un impegno di tutti e, come tale, dovrebbe essere osservato nel migliore dei modi da chiunque. “Ognuno di noi deve trovare il modo di fare il meglio che può nel proprio lavoro” ha aggiunto Martin, riferendosi ai danni relativi all’inquinamento.

I commenti negativi, come sempre, non sono mancati. Chris Martin e soci, però, stanno lottando per una giusta causa, cercando di condizionare l’intera industria musicale a fare lo stesso: “Prima di affrontare un nuovo tour bisogna considerare innanzitutto il lato ambientale della cosa. È stata come una specie di vocazione, tipo ‘ok adesso questo è quello che dobbiamo fare’. “

L’ottavo album della band: Everyday Life

L’ottavo album in studio della band londinese è arrivato dopo un’attesa piuttosto lunga. L’ultimo lavoro in studio dei Coldplay risale, infatti, al 2015 con l’uscita dell’album “A Head Full of Dreams”, al quale è seguito un tour mondiale che ha toccato anche l’Italia con due tappe memorabili allo stadio San Siro di Milano.

La band, per pubblicizzare l’uscita del disco, ha pubblicato un brevissimo video sui social. Nel videoclip, anche piuttosto criptico, è apparsa una foto vintage di una piccola orchestra, mentre in sovrimpressione scorreva una scritta con la data “22 novembre 1919”. Nella foto, rigorosamente in bianco e nero, i membri dei Coldplay sono stati ritratti insieme all’illustre filosofo tedesco Friedrich Nietzsche. Per l’occasione, poi, i Coldplay hanno modificato l’immagine del profilo sui social, sostituendola con una raffigurante il simbolo del sole e della luna (chiaro riferimento al “sunrise” e al “sunset” sopraccitato).

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)