gtag('config', 'UA-102787715-1');

Come il rock ‘n’ roll ha influenzato le generazioni

Nel parlare, nell’ambito della musica contemporanea, di Rock ‘n’ Roll, non c’è da nascondersi se vengono in mente alcuni nomi di artisti che hanno fatto la storia e che comunemente si associa all’idea di musica rock. Tuttavia, la storia del rock ha dimostrato che le diverse influenze che ci sono state nel corso degli anni hanno portato lo stesso genere musicale ad acquisire una portata artistica, strumentale e culturale tale da riuscire ad influenzare delle generazioni di fan e di critici. Ma qual è stato il segreto che ha portato il rock n’ roll a influenzare le diverse generazioni? Nel prendere in esame questo interrogativo, non si può che considerare quali siano tutte le determinazioni che hanno reso il rock n’ roll celebre.

Lo sviluppo sociale del rock e la sua nascita

Al fine di comprendere quale sia stato il motivo che ha portato il rock n’ roll a influenzare le generazioni, non si può tralasciare la storia di questo genere stesso il cui nome è stato coniato per la prima volta nel 1951, dal DJ Alan Freed. Il rock in sé è originato da una serie di trascorsi storici e di realtà prettamente sociali che si originano fin dall’inizio del Novecento, e che fanno capo non soltanto a tutti i grandi artisti che hanno fatto la storia della musica, come Elvis Presley, Jerry Lee Lewis, James Brown e tanti altri, ma anche a tutte quelle comunità sociali che hanno dato vita a questo modo di sentire e pensare la musica.

Non è caso, tra i precursori del rock è identificato anche Big Joe Turner, che nel 1939 ha rilasciato il singolo Roll ‘Em Pete cambiando il modo di sentire ed esprimere la musica. In altre parole, uno dei primi motivi che porta il rock ad essere in grado di influenzare le generazioni è dettato dalla sua portata profondamente sociale.

Come il rock ‘n’ roll ha saputo influenzare le generazioni

A questo punto, possiamo considerare tutti gli altri motivi che spieghino la realtà della grande influenza del rock ‘n’ roll; in altre parole, tutte quelle determinazioni che hanno da sempre reso il rock in grado di influenzare le diverse generazioni artistiche e non solo. Innanzitutto c’è la portata prettamente culturale di un genere che ha saputo spesso attingere dalla realtà per riproporre la stessa in chiave artistica e musicale: artisti come Bob Dylan hanno fatto la storia della musica grazie ad una caratterizzazione culturale che non può essere assolutamente negata, e che nel caso specifico dello statunitense sfociano anche in una natura letteraria e sociale.

Altro motivo che ha portato il rock n’ roll ad influenzare le generazioni è dettato dalla sua capacità di sperimentazione continua oltre che di eclettismo. Pensare ad alcune band come Led Zeppelin e Queen vuol dire pensare a formazioni che hanno saputo adattare il proprio modo di fare musica alle esigenze sociali e artistiche di un popolo, determinando anche l’ascolto dello stesso. Infine, ultimo motivo che ha determinato il grande successo del rock ‘n’ roll nelle diverse generazioni è l’impianto comunicativo che si trova alla base del rock stesso, dettato da leggende, curiosità, aneddoti, eccessi e tanti altri modi di presentarsi sul palco e non solo da parte dei diversi artisti divenuti celebri negli anni.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.