Come sta Joe Perry? Gli aggiornamenti sul suo stato di salute

I fan di Joe Perry possono tirare di nuovo un sospiro di sollievo. Certo, il chitarrista degli Aerosmith, tiene tutti sul filo del rasoio da almeno un paio di anni. Nel Luglio 2016 infatti era collassato durante uno spettacolo degli Hollywood Vampires all’anfiteatro del New York Ford, a Coney Island. A fine 2018 invece, era stato ricoverato dopo una performance assieme a Billy Joel al Madison Square Garden, a New York. Ora, quello che il pubblico si chiede è: come sta Joe Perry? Il musicista ha aggiornato i fan sul suo stato di salute.

Joe Perry parla della sua salute

“Sto veramente bene – ha detto Joe Perry in un’intervista per lo Star Tribune – “Non ho nessun problema ora”. Il secondo malore, a fine 2018, aveva preoccupato molto i fan degli Aerosmith, dopo che Perry era collassato con gli Hollywood Vampires nel 2016. Per il chitarrista il malore di allora fu causato da un eccessivo affaticamento. Mentre il ricovero dopo l’ospitata con Billy Joel da un’improvvisa carenza di ossigeno. “Non riuscivo a respirare e mi sono dovuto sedere. Mi sono ritrovato con la bombola dell’ossigeno. L’hanno chiamato “disturbo polmonare ostruttivo cronico” – ha spiegato il membro degli Aerosmith durante l’aggiornamento sul suo stato di salute – è dovuta al fatto che ho fumato per anni”.

Per fortuna Joe Perry non è recidivo e sembra aver capito la lezione. “Ho smesso di fumare. Da quella notte non ho nemmeno più bevuto. Starò ancora in giro per un pò”. Alice Cooper, compagno di formazione di Perry negli Hollywood Vampires, aggiunge un’altra possibile spiegazione al malore del chitarrista. Prima della performance del 2016 infatti, Perry era esausto e non mangiava da due giorni. Questa eccessiva stanchezza, il digiuno e il problema ai polmoni hanno contribuito, tutti assieme, al collasso del Madison Square Garden.

Aerosmith e Deuces are Wild

Nel frattempo, dopo aver tirato un sospiro di sollievo per le condizioni di salute di Joe Perry, gli Aerosmith sono impegnati con Deuces are Wild. Si tratta di una serie di 17 concerti che la formazione capeggiata da Steven Tyler ha iniziato lo scorso 6 Aprile 2019 a Las Vegas come resident band. Il gruppo suonerà i restanti show in Nevada fino alla fine dell’anno – quattro a Settembre, quattro ad Ottobre, sette a Novembre e due a Dicembre. Gli altri impegni del Deuces are Wild tour porteranno gli Aerosmith in Maryland, New Jersey e Massachusetts. Il 19 Luglio 2019 è prevista infine una loro apparizione al Twin Cities Summer Jam festival in Minnesota.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.