gtag('config', 'UA-102787715-1');

Corey Taylor: “I Nickelback non sono più la band più odiata del Rock”

Corey Taylor ha consacrato il suo nome all’eterno militando in alcune delle band di punta della scena Rock e Metal internazionale. Ovviamente, parliamo di Slipknot e Stone Sour. Due gruppi, naturalmente originari dell’Iowa che, attraverso una commistione sonora tanto aggressiva quanto coinvolgente, sono saliti in pochissimo tempo in vetta alle classifiche di vendite internazionali. Il leggendario frontman delle due band, non si è mai tirato indietro dall’esternare le proprie opinioni davanti ai microfoni delle testate più disparate. Pur avendo sempre espresso la sua avversione nei confronti dei Nickelback, di recente Corey Taylor ha rivelato che, secondo lui, la band di Chad Kroeger non sia più la più odiata nella storia del Rock. Secondo il cantante di Spit It Out, infatti, gli Imagine Dragons avrebbero spodestato i Nickelback dal trono scomodo su cui erano saliti.

In effetti, gli ultimi anni hanno assistito ad una sorta di rimonta da parte del gruppo di How You Remind Me. Anche gli ascoltatori più esigenti, infatti, sono riusciti a rivalutare l’opera della band canadese. Nel corso di un’intervista non molto datata che Corey Taylor ha rilasciato a Jonesy Jukebox, lo show radio di Steve Jones dei Sex Pistols, il cantante di Sulfur ha spiegato la sua nuova posizione riguardo i Nickelback, dicendo: “Hanno passato il testimone agli Imagine Dragons e lo trovo fantastico!”.

Corey Taylor: “Ecco perché le persone non odiano più i Nickelback”

Andando avanti con il colloquio, Corey Taylor ha motivato le sue conclusioni dicendo: “Trovo gli Imagine Dragons orribili. Quindi sono perfetti. Vengono da Las Vegas, quindi non potrò più farmi vedere da quelle parti. Le persone stanno cominciando ad apprezzare i Nickelback, scagliando il disappunto che prima rivolgevano nei loro confronti, contro gli Imagine Dragons”. Come sappiamo, le aspre parole con cui Taylor si rivolse a Kroeger e la sua band, corruppero i rapporti tra i due; arrivando a scatenare una vera e propria faida.

Nel 2002, Corey Taylor offese Kroeger in un’intervista, paragonandolo al personaggio di Shaggy del celebre cartone animato di Scooby-Doo. Inoltre, il frontman degli Slipknot disse di considerare i membri del gruppo dei “ragazzini viziati”. Nel 2017, Kroeger lasciò intendere che l’astio tra le due band non si fosse ancora placato, affermando che gli Stone Sour fossero una versione Lite dei Nickelback e criticando la scelta delle maschere sul palco con gli Slipknot.

Nel corso di un’altra intervista, Taylor rivelò di aver ricevuto una chiamata dagli altri membri dei Nickelback, in cui affermavano di non condividere il pensiero del loro frontman. In quell’occasione, Corey ebbe modo di ricredersi riguardo il gruppo, ma non nei confronti di Chad. Sempre nel 2017, comunque, Corey Taylor decise di prendere le distanze dalle dichiarazioni effettuate 15 anni prima, attribuendo gran parte delle sue parole, allo stato d’assenza in cui era caduto a causa delle dipendenze delle quali era vittima.

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (email:claudio190901@gmail.com)