gtag('config', 'UA-102787715-1');

Cosa fanno i figli delle Rockstar?

Eccessi, dissolutezze e misticismi esoterici. La vita delle Rockstar, negli anni d’oro, potrebbe essere riassunta in davvero poche parole. Eppure, quando i riflettori si spengono, anche le leggende viventi trovano del tempo per svolgere alcune funzioni assolutamente ordinarie. Inseguire sogni meno ambiziosi, come costruire dei valori sui quali poter ergere una famiglia

. Spesso, le orme dei figli delle Rockstar cominciano a collidere con quelle dei propri genitori; altre volte, invece, i giovani appaiono più razionali, meno eccentrici e, scelgono di proposito di tenersi ben lontano dal mondo della celebrità e da tutto ciò che esso comporta.



A volte, gli appassionati più fedeli si affezionano alle vicende familiari dei propri beniamini, tanto da far godere di fama riflessa la prole delle Rockstar; attraverso, per esempio, i social network. In questo articolo, nominiamo alcuni dei figli delle Rockstar più grandi di sempre; scoprendo come, a ridosso delle varie epoche, la percezione di questi del successo, sia drasticamente cambiata.

5) Julian Lennon

John Charles Julian Lennon è un chitarrista, compositore e cantante. Ovviamente, Julian è il primogenito dell’ex Beatle, John Lennon, tragicamente scomparso nel 1980. Julian è stato l’unico figlio dato alla luce da Lennon con la sua prima moglie, Cynthia Powell. Lo stile di Lennon riprende un Pop Rock molto edulcorato e, influenzato dalle inflessioni della musica di suo padre, mista ad un uso particolarmente marcato di sintetizzatori e riverberi.



4) Kelly Osbourne

Kelly Michelle Lee Osbourne, nata a Londra il 27 ottobre del 1984, è la figlia di Ozzy Osbourne e rappresenta l’esempio lampante di quanto, grazie ad un pizzico di audacia, possa essere possibile emanciparsi rispetto alla figura, seppur immensa, dei propri genitori. Sebbene abbia basato il suo successo sulle sue apparizioni nel Reality che, all’alba degli anni 2000, ha tenuto la famiglia del principe delle tenebre sui piccoli schermi, la sua carriera non si è affatto fermata qui.

Kelly ha pubblicato tre album agli inizi del terzo millennio, Shut Up e Changes, nel 2002 e, successivamente Sleeping In The Nothing, nel 2005. Si tratta di dischi in pieno stile Pop Rock, pur traendo chiara ispirazione dal Punk. Il cammino nel mondo dello spettacolo non si è fermato qui per Kelly che, nel 2007, debutta in teatro, interpretando un ruolo da guarda carceraria nel musical Chicago. Con la serie TV, Life As We Know It, Kelly Osbourne ha ottenuto il suo primo ingaggio da attrice. Nel 2004, assieme ad un’amica, fonda una linea di moda personale, la Stiletto Killers, di stampo prettamente Rock.

3) Jason Bonham

Jason Bonham, figlio del tristemente scomparso batterista dei Led Zeppelin, John, è una vera fonte di ispirazione nel mondo della musica. Gli eccessi tipici della vita da Rockstar degli anni d’oro, gli portarono via il padre in tenera età. Jason è riuscito ad esorcizzare i suoi demoni tenendo alta la memoria del padre e, vivendo attraverso la musica. Jason è un batterista affermato, turnista di fama internazionale che ha assistito i Led Zeppelin dietro le pelli nella loro ultima, magnifica Reunion, il Celebration Day del 2007.

2) Frances Bean Cobain

Una vita turbolenta segnata dalle accuse che i tabloid internazionali rivolsero alla madre, secondo cui, Courtney Love avrebbe assunto eroina durante la gravidanza e, ovviamente, dal suicidio del padre, la star dei Nirvana Kurt Cobain. Frances fu allontanata dai genitori quando aveva solo due settimane di vita e vide suo padre per l’ultima volta in una clinica di riabilitazione, una settimana prima della sua morte. Frances è, da sempre, sotto i riflettori. Artista, fotografa e modella, la giovane Cobain si inserì nel mondo dello spettacolo fin dalla preadolescenza.

1) Griffin Taylor

Figlio del mitico frontman degli Slipknot, Corey Taylor, Griffin è un giovane adolescente che rincorre il sogno della musica. Il rapporto con il padre è molto forte e, Griffin ci tiene ad immortalare i suoi momenti con lui sui Social Network più in voga. Il talento scorre copiosamente nelle vene di Griffin che, in alcuni video, propone le hit del padre suonando la batteria o cantando. Durante il tour promozionale per l’ultimo album degli Stone Sour, Hydrograd, Griffin ha affiancato suo padre sul palco in New Jersey, cantando il brano Song #3.

 

 

 

 



Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)