gtag('config', 'UA-102787715-1');

Cranberries, Dolores O’Riordan odiava la fama perché…

Parliamo dei Cranberries e della sua storica leader che purtroppo ci ha lasciato poco tempo fa. Andiamo a vedere i motivi del perché Dolores O’Riordan odiava la fama. La band irlandese è stata in effetti uno dei gruppi più famosi e importanti dello stato irlandese. La carriera del gruppo è definitivamente finita dopo la morte veramente triste e tragica di Dolores O’Riordan che ha sempre dichiarato di avere un rapporto molto particolare con sé stessa. Ma non solo, la cantante, secondo le sue stesse parole, ha fatto molta fatica a conciliare il successo delle sue canzoni con la sua fama e tutti i problemi e conseguenze che ne uscivano fuori.

La difficoltà a gestire tutto il successo

Dolores O’Riordan aveva rilasciato più di dieci anni fa una curiosa intervista per l’Independent in cui parlava di questo elemento, la fama e il successo. L’autrice di Zombie ha detto che fin da giovane lei aveva avuto successo ma era stato qualcosa di improvviso e lei non se lo aspettava. Tutto ciò ebbe su di lei un impatto talmente forte dal punto di vista psicologico che fu molto complesso riprendersi. Fin da giovane, Dolores aveva avuto tantissimo: fama, successo, denaro, celebrità, aiuti e favori, praticamente tutto. Ma era giovanissima e non aveva la maturità degli ultimi anni per poter gestire tutto quel “potere” tra le mani.

I problemi psicologici e la depressione paranoica

La cantante ha dichiarato di aver avuto dei serissimi problemi psicologici che l’hanno portata alla depressione e alla genesi di moltissime paranoie. La sua salute mentale, quando aveva appena 20 anni, era ormai ai mini termini ed ebbe un esaurimento nervoso piuttosto difficile da affrontare. Dolores O’Riordan aveva detto che le sembrava che tutti la guardassero, continuamente, anche quando era da sola. Lei stessa ha ammesso che si sentiva come se si trovasse all’interno di un videogioco o di un film distopico. Anche quando era nella sua stanza d’hotel, rinchiusa perché voleva rimanere da sola, le sembrava che ci fossero un sacco di persone che la stavano fissando.

Dove nacque il problema di Dolores O’Riordan?

Secondo lei tutto nacque, come peraltro successe a moltissimi artisti, quando la band iniziò a cantare di fronte a migliaia e migliaia di persone. Ormai erano distanti i periodi in cui c’erano solo centinaia di persone a guardarla cantare, i Cranberries avevano avuto ormai un successo tale che non potevano più stare sui pub. Il pubblico irlandese che stava nei pub e ascoltava la band non guardava neppure la band mentre cantava perché era impegnato solamente ad ascoltare la voce della cantante e le canzoni. Nei grandi palazzetti invece tutti guardavano Dolores O’Riordan, tutti, e per lei tutto ciò fu difficilissimo da gestire.

L’odio per la fama

Dolores O’Riordan odiava la fama perché l’aveva fatta ammalare. I suoi problemi però non si fermarono e nel 2017 i suoi problemi psicologici continuarono ancora e peggiorarono sotto un certo lato. Nel 2017 a Dolores venne diagnosticato il disturbo bipolare della personalità. Nel 2018 la cantante venne trovata deceduta in un albergo di Londra e l’autopsia vide che il corpo aveva una quantità di alcol incredibilmente alto.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.