25 February, 2021, 15:56

Cranberries, Zombie: per Dolores O’Riordan era una canzone fondamentale, ecco perchè

Zombie è, naturalmente, uno dei pezzi più celebri dei Cranberries e della storia del rock. Pubblicata prima come singolo e poi come traccia dell’album “No Need to Argue“, Zombie è una canzone di denuncia, di protesta e, in quanto tale, ero molto cara alla frontwoman Dolores O’Riordan.

Scritta interamente dalla frontwoman Dolores O’Riordan, Zombie è una canzone di denuncia contro gli atti di violenza sorti nell’Irlanda del Nord durante i primi anni novanta. In particolar modo il brano è dedicato alla memoria di due ragazzini, scomparsi tragicamente durante un attentato dell’IRA datato 20 marzo 1993: Jonathan Ball e Tim Parry.

La canzone, come potete immaginare, ha un significato molto profondo, un significato che lega indissolubilmente la frontwoman dei Cranberries ai genitori dei due poveri ragazzini scomparsi. I genitori di Tim –Colin e Wendy Perry– hanno voluto così omaggiare Dolores O’Riordan dopo la sua scomparsa:

 

“Siamo rattristati nell’apprendere della scomparsa di Dolores O’Riordan a soli 46 anni. Lei, insieme alla sua meravigliosa band, ha registrato un brano a dir poco commovente dopo i tragici eventi di Warrington, in memoria delle due giovani vittime innocenti: Jonathan Ball e nostro figlio Tim. Riposa in pace Dolores.”

Oggi, entrambi i genitori, collaborano con la fondazione Tim Parry e Jonathan Ball Foundation for Peace.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)