gtag('config', 'UA-102787715-1');

Daniel Bryan: la storia del wrestler che si ispira a Kurt Cobain

Kurt Cobain può diventare un modello tra i wrestler?

Si sa, una rockstar può essere un grande esempio morale e sociale per tante persone. Coloro che risultano essere particolarmente influenzati dal comportamento di un grande artista sono sicuramente i fan di questo stesso: immagine, pensieri, ma anche modo di essere e di apparire talvolta tendono ad uniformarsi a quello del proprio idolo, non è un qualcosa di piuttosto raro. Uno degli ultimi insegnamenti che possiamo ricavare lo troviamo direttamente nel mondo del wrestling, attraverso la figura di Daniel Bryan.

Non addentrandoci nel dettaglio dello sport che l’uomo pratica, nè su tutte quelle che sono le gerarchie della WWE, è bene considerare il fatto che l’immagine di Kurt Cobain – presumibilmente suo grande idolo – ha totalmente influenzato il wrestler. A dimostrazione del fatto che sì, Kurt Cobain in quanto rockstar può influenzare anche il mondo del wrestling. Vediamo come.

Come è cambiata l’immagine di Daniel Bryan

Nelle ultime fasi della sua carriera da wrestler, lo statunotense Daniel Bryan ha cambiato radicalmente la sua immagine. Non soltanto dal punto di vista fisico, ma anche per quel che concerne le sue apparizioni sul ring, che sono state segnate da un diverso approccio morale agli scontri. Basti partire dalla considerazione che, di recente, l’uomo ha deciso di passare dai “buoni” ai “cattivi”, in quella che è la classificazione interna della WWE.

Recentemente, però, anche la sua immagine è cambiata. Daniel Bryan si è presentato sul ring in abiti piuttosto desueti per un wrestler, con un look che ricorda molto da vicino quello del leader dei Nirvana. Capelli lunghi, barba incolta, cardigan marrone, jeans e scarpe da ginnastica che ricordano il vestiario che Cobain utilizzò nel concerto dei Nirvana agli MTV Unplugged. Il cambiamento non è sfuggito a molti utenti che, su diverse piattaforme, hanno commentato con ironia il look del wrestler. “Il Kurt Cobain dell’ultimo periodo che racconta la storia di Daniel Bryan è qualcosa di interessante”, ad esempio, o ancora  “Perché Daniel Bryan assomiglia a Kurt Cobain se avesse 50 anni?”.

Le affinità tra il wrestler e il leader dei Nirvana

Il cambiamento, però, non risiede soltanto nella nuova immagine del wrestler. Bryan, infatti, ha dato prova di una morale e di un carattere differenti, più inclini alla sofferenza e alla negatività. Insomma, il suo atteggiamento sembra essere molto più tormentato e malinconico del solito, e non sappiamo se ciò sia voluto o rispecchi una condizione di difficoltà che sta vivendo lo statunitense.

Quella dell’immagine, tuttavia, non è l’unica affinità con Kurt Cobain. Anche Bryan è originario di Aberdeen, così come quello che presumiamo essere il suo idolo, e ha frequentato la stessa scuola superiore di Kurt, con qualche anno di distanza.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.