gtag('config', 'UA-102787715-1');

Dave Grohl ha parlato del grande successo di Nevermind: “Non avevo mai visto una cosa simile”

Il successo di Nevermind è stato, senza dubbio, uno dei più grandi che si sia osservato nella storia della musica e del rock in generale. Se la Geffen Records, che ha pubblicizzato il secondo album in studio dei Nirvana aveva auspicato un discreto successo per il disco, la possibilità di superare ogni record in termini di vendite, ascolti, riconoscimenti ottenuti e tanto altro ancora ha delineato una tendenza chiara: i Nirvana hanno ottenuto un successo senza tempo, che è stato in grado di sconvolgere anche i piani dei suoi stessi membri. A tal proposito è necessario citare le parole di Dave Grohl che, in una recente intervista, ha parlato del grande successo di Nevermind e di quei grandissimi numeri che non aveva mai visto prima.

L’intervista a Dave Grohl e il grande successo di Nevermind

Il grande successo di Nevermind è stato in grado di impostare una tendenza incredibile, che ha sconvolto non soltanto la storia del rock e della musica in generale, ma anche la vita e le carriere dei singoli della band grunge statunitense. Intervistato dal magazine Bon Appetit, il batterista dei Nirvana poi leader dei Foo Fighters, Dave Grohl, ha parlato del grandissimo successo dell’album e dei cambiamenti sociali che ne sono conseguiti.

Queste le sue parole: “Quando ero nei Nirvana ed è uscito Nevermind ho iniziato all’improvviso a guadagnare una montagna di soldi, numeri che mai avevo visto prima. Così acquistai una casa sulla spiaggia a Nogs Head, NC, e ho passato in quel posto tutta l’estate del 1992, mangiando il pulled pork della Carolina. E dunque realizzai ‘Oh, questo è il barbecue, è così semplice, ma complesso allo stesso tempo”.

Per quanto possano essere pensate come affermazioni poco rilevanti, in realtà l’intervista a Dave Grohl dimostra come il grandissimo successo dei Nirvana non fosse soltanto qualcosa di completamente inedito nella logica discografica e musicale nel mondo del grunge, ma anche del tutto sorprendente per i Nirvana stessi, che cambiarono radicalmente stile di vita da un momento all’altro, sull’onda del successo del loro secondo album in studio. 

Come cambiano le abitudini di una rockstar ricca?

In un’analisi di tipo prettamente sociale, allora, si può dimostrare come il modo stesso di vivere ed effettuare azioni di qualsiasi tipo si adegui al proprio status. Nel caso delle rockstar, anche quelle affermazioni o quegli atti che vengono ritenuti scellerati o esagerati sono frutto di un certo contesto sociale, quello della fama e del successo, talvolta completamente inediti, che vede evolversi radicalmente.

Un episodio in particolare riguarda proprio lo stesso storico batterista dei Nirvana, che decise di portare i suoi compagni di band in un ristorante di carne molto lussuoso, con il semplice obiettivo di far spendere quanti più soldi possibile alla casa discografica. E non mancano anche le spiegazioni da parte del leader dei Foo Fighters:  “Il processo compositivo è molto simile a quello che si rispetta quando si cucina per tanta gente…creare una ricetta è esattamente come registrare un disco in studio. Servire un piatto è come suonare la propria musica live. E alla fine, in tutti e due i casi, la gente ti chiede il bis”.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.