gtag('config', 'UA-102787715-1');

David Bowie, chi è Brian Eno, il genio che ha creato Heroes insieme al Duca Bianco

Chi è Brian Eno, il genio che ha creato Heroes insieme al Duca Bianco? Parlare di questo artista è molto complicato perché ci sentiamo piuttosto ignoranti per andare a raccontare una personalità così incredibile. Molti lo accomunano a un moderno Beethoven, a uno dei pionieri del sound design, insomma a un vero e proprio gigante. E dobbiamo subito rendervi consapevoli di una cosa, ovvero che Brian Eno per sua stessa ammissione non sa suonare. Ma come, non è possibile, direte voi. Come è possibile che un artista del genere abbia composto Heroes di David Bowie e non sappia suonare. Invece è possibilissimo e noi siamo qui a spiegare il perché.

Perché si dice che Brian Eno non sappia suonare

Brian Eno non sa suonare, lo ha detto lui. Ovviamente le note sul pentagramma le conosce ma Brian Eno intende dire che lui non è mai stato un musicista estremamente tecnico come altri. Lui ha sempre dichiarato di puntare sullo sperimentalismo minimale delle canzoni che però non erano semplici canzoni, bensì “composizioni“. Non è un caso che Brian Eno abbia fatto tantissime composizioni musicali anche piuttosto lunghe e non certo commerciali, ma dietro questo pensiero c’è molto altro. Oltre ad aver fondato un gruppo come i Roxy Music, pienamente rock, Brian Eno è considerato uno dei più importanti musicisti d’atmosfera.

Il creatore della musica d’ambiente

Il Nostro viene infatti considerato il fondatore e creatore della musica d’ambiente. si tratta di un tipo di musica e non solamente di un genere che si basa molto sulla percezione olistica del mondo. Questo tipo di composizioni vanno spesso a prendere riferimenti dalla natura generando quindi un “ambiente“. Non sono così importanti quindi quali strumenti vengono utilizzati o quali accordi, nonostante la chiave strumentale siano molto spesso i sintetizzatori. La musica d’ambiente, peraltro molto presente oggi nella R/B contemporanea, ha una forte spinta visiva e va quasi ascoltata “vedendo” le atmosfere che le composizioni vanno a creare.

Il genio che ha creato Heroes fu Brian Eno

Oltre ad essere legato alla musica di ambiente, Brian Eno è molto legato a David Bowie e Robert Fripp. Quando andò a Berlino, Brian Eno collaborò nella trilogia berlinese di David Bowie e scrisse con lui un pezzo incredibile. Quel periodo fu il più sperimentale di David Bowie, almeno uno dei primi periodi veramente tanto particolari del Duca Bianco. Insieme a Robert Fripp dei King Crimson, Brian Eno scrisse il grande capolavoro di Bowie, ovvero Heroes. Per questo motivo il pezzo del Duca bianco viene definito come il brano della Triade. Non mancarono poi collaborazione con i Talking Heads e con gli Ultravox.

Rivoluzione

In sostanza, andare a definire con precisione chi è Brian Eno è piuttosto complicato. La sua discografia è molto vario e spazia chiaramente nella musica d’ambiente da lui fondata al rock più classico. Si dice che Brian Eno sia stato colui, insieme a David Bowie e Robert Fripp, a far innalzare il livello del rock. Secondo alcuni critici, prima di loro veniva considerato (tranne il progressive) come una musica non per accademici da conservatorio. Dopo Heroes tutto cambiò.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.